Sorrento. Una ludoteca nelle aule dismesse della scuola Gugliucci, presso la frazione collinare di Piora

0

Sorrento. Un nuovo spazio dove accogliere i più piccoli e prendersi cura di loro mentre i genitori sono impegnati nelle loro attività quotidiane. L’amministrazione comunale ha dato il via libera all’apertura di una ludoteca sperimentale presso le aule attualmente inutilizzate della scuola Gugliucci, edificio che si trova presso la frazione collinare di Priora. Il plesso in passato ospitava una classe della scuola dell’infanzia e un corso completo della primaria, ma ora sarebbe destinato ad essere soppresso perché non rientra all’interno del piano scolastico regionale. Proprio per tale motivo, quindi, è stata prevista una nuova destinazione. La struttura, almeno stando alle decisioni assunte in via provvisoria dall’amministrazione comunale, sarà operativa fino al prossimo mese di giugno e andrà ad affiancare l’attività svolta presso l’asilo nido Benzoni del Capo di Sorrento, dove vengono ospitati 60 bambini di età compresa tra i 3 mesi ed i 3 anni. Si tratta, comunque, di un numero esiguo rispetto alle richieste che annualmente giungono al Comune di Sorrento, per cui si è deciso di attivare questo ulteriore spazio ricavato all’interno della scuola di Priora. «Da tempo – conferma il sindaco Giuseppe Cuomo – gli uffici competenti sui Servizi sociali e la Pubblica istruzione continuano a ricevere moltissime richieste dalle famiglie di un ulteriore sostegno nella cura dei bambini piccoli, in particolare per quanto riguarda i genitori che lavorano. Con questa iniziativa, quindi, d’accordo con le istituzioni scolastiche competenti, riteniamo di poter soddisfare tali esigenze, tenendo conto anche dell’attività svolta presso l’asilo nido Benzoni del Capo di Sorrento». Per l’adeguamento delle aule e dei servizi della nuova ludoteca Gugliucci, in questa prima fase sperimentale, è stata stanziata una cifra pari a 26mila euro, somma utilizzata per eseguire i necessari interventi di riqualificazione di due stanze e degli impianti igienici. «La nuova struttura – spiega l’assessore alla Pubblica istruzione, Maria Teresa De Angelis – è operativa dalla scorsa settimana ed al momento ospita già 14 bambini di età compresa tra 12 e 36 mesi, ma potenzialmente il numero può ancora aumentare, almeno di qualche altra unità. Presso la ludoteca, affidata in gestione alla cooperativa Prisma che già si occupa dell’asilo nido del Capo di Sorrento, svolgono la loro attività due operatrici professionali per la cura dell’infanzia e due addette al cambio di pannolini». I bambini vengono ospitati nella fascia oraria compresa tra le 8.30 e le 13.30 e, oltre all’assistenza da parte del personale addetto, viene assicurato loro anche il servizio della mensa. (Massimiliano D’Esposito – Il Mattino)

Sorrento. Un nuovo spazio dove accogliere i più piccoli e prendersi cura di loro mentre i genitori sono impegnati nelle loro attività quotidiane. L’amministrazione comunale ha dato il via libera all’apertura di una ludoteca sperimentale presso le aule attualmente inutilizzate della scuola Gugliucci, edificio che si trova presso la frazione collinare di Priora. Il plesso in passato ospitava una classe della scuola dell’infanzia e un corso completo della primaria, ma ora sarebbe destinato ad essere soppresso perché non rientra all’interno del piano scolastico regionale. Proprio per tale motivo, quindi, è stata prevista una nuova destinazione. La struttura, almeno stando alle decisioni assunte in via provvisoria dall’amministrazione comunale, sarà operativa fino al prossimo mese di giugno e andrà ad affiancare l’attività svolta presso l’asilo nido Benzoni del Capo di Sorrento, dove vengono ospitati 60 bambini di età compresa tra i 3 mesi ed i 3 anni. Si tratta, comunque, di un numero esiguo rispetto alle richieste che annualmente giungono al Comune di Sorrento, per cui si è deciso di attivare questo ulteriore spazio ricavato all’interno della scuola di Priora. «Da tempo – conferma il sindaco Giuseppe Cuomo – gli uffici competenti sui Servizi sociali e la Pubblica istruzione continuano a ricevere moltissime richieste dalle famiglie di un ulteriore sostegno nella cura dei bambini piccoli, in particolare per quanto riguarda i genitori che lavorano. Con questa iniziativa, quindi, d’accordo con le istituzioni scolastiche competenti, riteniamo di poter soddisfare tali esigenze, tenendo conto anche dell’attività svolta presso l’asilo nido Benzoni del Capo di Sorrento». Per l’adeguamento delle aule e dei servizi della nuova ludoteca Gugliucci, in questa prima fase sperimentale, è stata stanziata una cifra pari a 26mila euro, somma utilizzata per eseguire i necessari interventi di riqualificazione di due stanze e degli impianti igienici. «La nuova struttura – spiega l’assessore alla Pubblica istruzione, Maria Teresa De Angelis – è operativa dalla scorsa settimana ed al momento ospita già 14 bambini di età compresa tra 12 e 36 mesi, ma potenzialmente il numero può ancora aumentare, almeno di qualche altra unità. Presso la ludoteca, affidata in gestione alla cooperativa Prisma che già si occupa dell’asilo nido del Capo di Sorrento, svolgono la loro attività due operatrici professionali per la cura dell’infanzia e due addette al cambio di pannolini». I bambini vengono ospitati nella fascia oraria compresa tra le 8.30 e le 13.30 e, oltre all’assistenza da parte del personale addetto, viene assicurato loro anche il servizio della mensa. (Massimiliano D’Esposito – Il Mattino)