Assaggi d’Opera – Il gusto della musica all’aperto

0

ASSAGGI D’OPERA
Il gusto della musica all’aperto
COMUNICATO STAMPA
Percorso musicale, enogastronomico, artistico
nei capolavori di Gioacchino Rossini
“Mangiare, amare, cantare e digerire sono i quattro atti di quell’opera comica che è la vita”, così citava il Maestro. E saranno i Giardini della Tenuta Porta di Ferro – i prossimi 26 aprile, 17 maggio e 7 giugno dalle 11:00 alle 18.00 -ad ospitare un evento dedicato alle passioni e alle qualità di un personaggio unico nella storia della musica.
L’Ensamble Lirico Italiano, in una formazione cameristica, eseguirà un repertorio della grande tradizione, con l’utilizzo di trascrizioni originali senza però perdere il colore “sinfonico” della loro esecuzione. Il gruppo è nato dall’esperienza musicale di orchestrali e da un insieme di musicisti Salernitani, formatosi in occasione dell’anno Verdiano 2013.
La rassegna apre con “Un Barbiere di Siviglia” (26 aprile), riduzione della celebre opera rossiniana, per i solisti principali accompagnati da un quintetto d’archi. Il risultato è uno spettacolo operistico che dà alla composizione buffa per eccellenza, la possibilità di essere eseguita con leggerezza. “La Cenerentola” (17 Maggio), come la rappresentazione precedente, nasce dal Progetto “Opera in Favola” che ha come scopo principale quello di arrivare ad un pubblico di giovani e giovanissimi. Il terzo appuntamento “La Magia dell’opera” (7 Giugno) presenta una carrellata delle arie della grande tradizione del “belcanto” italiano, culminando con l’esecuzione di una riduzione del primo atto de “La Bohème” di Giacomo Puccini per soprano e tenore e con un estratto de “La Traviata” di Giuseppe Verdi per soprano, tenore e baritono.
A dirigere l’orchestra sinfonica dei sapori, Raffaele Vitale, che, con l’aiuto di chef stellati emergenti del Territorio, crea per questa occasione un percorso ispirato alle ricette originali e alle opere di Giacchino Rossini. Lo Chef una Stella Michelin è patron di Casa del Nonno 13 a San Severino e di Salumeria 13 a Salerno. L’Architetto Chef da oltre trent’anni studia, anche attraverso gli occhi di contadini, massaie e piccoli produttori, il
territorio, le tradizioni e le abitudini gastronomiche della Campania. La preziosa esperienza e la continua ricerca di originalità e qualità si rispecchiano nella sua cucina, tradizionale ma allo stesso tempo rivoluzionaria.
Tra profumi e colori, per la prima volta in diurna, l’Opera viene eseguita in un’ambientazione nuova, inaspettata, i Giardini della Tenuta Porta di Ferro, luogo di condivisione della cultura del verde, dove innovazione e rispetto della memoria agreste danno vita a paesaggi unici nel loro genere. I proprietari, seguendo l’antica passione di famiglia per la natura, hanno ampliato e arricchito i Giardini, entrando a far parte del circuito “Grandi Giardini Italiani”, patrocinio per Expo 2015. Per ogni appuntamento in programma è prevista, a fine giornata, una visita tematica al parco secolare: le Fioriture (26 aprile), alla riscoperta di fiori noti e meno noti, di alberi, erbacee perenni e rampicanti, le Rose (17 maggio), varietà antiche e moderne, in una piccola collezione, raccontate attraverso i tanti colori e profumi, l’Orto (7 giugno), tra i pregiati ingredienti della cucina mediterranea, per ritrovare varietà tipiche e protagoniste della tradizione gastronomica campana.
INFORMAZIONI:
Cosa: Assaggi d’Opera
Quando: 26 aprile, 17 maggio, 7 giugno
Ora: 11:00 – 18:00
Dove: Tenuta Porta di Ferro, strada provinciale 312, 84091 Santa Lucia di Battipaglia (SA)
T +39 328 6568149 info@assaggidopera.it
E’ possibile acquistare il biglietto per il singolo evento o in abbonamento online su www.GO2.it oppure in prevendita nei rivenditori autorizzati.
Programma dettagliato su:
www.assaggidopera.it // pagina facebookASSAGGI D’OPERA
Il gusto della musica all’aperto
COMUNICATO STAMPA
Percorso musicale, enogastronomico, artistico
nei capolavori di Gioacchino Rossini
“Mangiare, amare, cantare e digerire sono i quattro atti di quell’opera comica che è la vita”, così citava il Maestro. E saranno i Giardini della Tenuta Porta di Ferro – i prossimi 26 aprile, 17 maggio e 7 giugno dalle 11:00 alle 18.00 -ad ospitare un evento dedicato alle passioni e alle qualità di un personaggio unico nella storia della musica.
L’Ensamble Lirico Italiano, in una formazione cameristica, eseguirà un repertorio della grande tradizione, con l’utilizzo di trascrizioni originali senza però perdere il colore “sinfonico” della loro esecuzione. Il gruppo è nato dall’esperienza musicale di orchestrali e da un insieme di musicisti Salernitani, formatosi in occasione dell’anno Verdiano 2013.
La rassegna apre con “Un Barbiere di Siviglia” (26 aprile), riduzione della celebre opera rossiniana, per i solisti principali accompagnati da un quintetto d’archi. Il risultato è uno spettacolo operistico che dà alla composizione buffa per eccellenza, la possibilità di essere eseguita con leggerezza. “La Cenerentola” (17 Maggio), come la rappresentazione precedente, nasce dal Progetto “Opera in Favola” che ha come scopo principale quello di arrivare ad un pubblico di giovani e giovanissimi. Il terzo appuntamento “La Magia dell’opera” (7 Giugno) presenta una carrellata delle arie della grande tradizione del “belcanto” italiano, culminando con l’esecuzione di una riduzione del primo atto de “La Bohème” di Giacomo Puccini per soprano e tenore e con un estratto de “La Traviata” di Giuseppe Verdi per soprano, tenore e baritono.
A dirigere l’orchestra sinfonica dei sapori, Raffaele Vitale, che, con l’aiuto di chef stellati emergenti del Territorio, crea per questa occasione un percorso ispirato alle ricette originali e alle opere di Giacchino Rossini. Lo Chef una Stella Michelin è patron di Casa del Nonno 13 a San Severino e di Salumeria 13 a Salerno. L’Architetto Chef da oltre trent’anni studia, anche attraverso gli occhi di contadini, massaie e piccoli produttori, il
territorio, le tradizioni e le abitudini gastronomiche della Campania. La preziosa esperienza e la continua ricerca di originalità e qualità si rispecchiano nella sua cucina, tradizionale ma allo stesso tempo rivoluzionaria.
Tra profumi e colori, per la prima volta in diurna, l’Opera viene eseguita in un’ambientazione nuova, inaspettata, i Giardini della Tenuta Porta di Ferro, luogo di condivisione della cultura del verde, dove innovazione e rispetto della memoria agreste danno vita a paesaggi unici nel loro genere. I proprietari, seguendo l’antica passione di famiglia per la natura, hanno ampliato e arricchito i Giardini, entrando a far parte del circuito “Grandi Giardini Italiani”, patrocinio per Expo 2015. Per ogni appuntamento in programma è prevista, a fine giornata, una visita tematica al parco secolare: le Fioriture (26 aprile), alla riscoperta di fiori noti e meno noti, di alberi, erbacee perenni e rampicanti, le Rose (17 maggio), varietà antiche e moderne, in una piccola collezione, raccontate attraverso i tanti colori e profumi, l’Orto (7 giugno), tra i pregiati ingredienti della cucina mediterranea, per ritrovare varietà tipiche e protagoniste della tradizione gastronomica campana.
INFORMAZIONI:
Cosa: Assaggi d’Opera
Quando: 26 aprile, 17 maggio, 7 giugno
Ora: 11:00 – 18:00
Dove: Tenuta Porta di Ferro, strada provinciale 312, 84091 Santa Lucia di Battipaglia (SA)
T +39 328 6568149 info@assaggidopera.it
E’ possibile acquistare il biglietto per il singolo evento o in abbonamento online su www.GO2.it oppure in prevendita nei rivenditori autorizzati.
Programma dettagliato su:
www.assaggidopera.it // pagina facebook