Sul sentiero dei fortini per riscoprire la Capri dell’800. Iniziativa di Marevivo

0

– Sul sentiero dei fortini per riscoprire la Capri dell’800. Una domenica all’insegna della natura e della riscoperta dei propri tesori paesaggistici: la delegazione caprese di Marevivo ha organizzato, pochi giorni fa, un’escursione sul sentiero dei fortini ad Anacapri con le famiglie degli alunni della scuola primaria di Capri. Un gruppo di quasi 50 persone, fra cui anche una nonna grande camminatrice, si è dato appuntamento per inerpicarsi lungo il sentiero che arriva fino a Punta Carena. Durante il cammino, la responsabile della delegazione, la naturalista Lucia Vitale ha illustrato tutte le peculiarità e i segreti delle piante che caratterizzano la macchia mediterranea e la vegetazione pioniera delle falesie, ma ha anche raccontato la storia legata ai fortini, in particolare la conquista di Capri da parte dell’esercito napoleonico. Nel corso della passeggiata, durata 5 ore, non sono mancati svago e socializzazione che hanno reso la giornata talmente piacevole che le organizzatrici dell’iniziativa, Lucia Vitale e Maria Pecorella, hanno dato appuntamento ai partecipanti al mese prossimo per una nuova escursione. Gli organizzatori ringraziano la ditta Staiano, che ha offerto ai partecipanti il trasporto in pullman da Capri ad Anacapri e che, da più di 5 anni, permette ai bambini delle scuole primarie dell’isola (circa 250 ogni anno) di spostarsi gratuitamente sui loro pullman, per svolgere le attività del progetto di educazione ambientale “Delfini guardiani dell’isola di Capri”, ideato e realizzato dall’associazione Marevivo, con il contributo dei Comuni isolani.
INFORMATORE POPOLARE- Sul sentiero dei fortini per riscoprire la Capri dell’800. Una domenica all’insegna della natura e della riscoperta dei propri tesori paesaggistici: la delegazione caprese di Marevivo ha organizzato, pochi giorni fa, un’escursione sul sentiero dei fortini ad Anacapri con le famiglie degli alunni della scuola primaria di Capri. Un gruppo di quasi 50 persone, fra cui anche una nonna grande camminatrice, si è dato appuntamento per inerpicarsi lungo il sentiero che arriva fino a Punta Carena. Durante il cammino, la responsabile della delegazione, la naturalista Lucia Vitale ha illustrato tutte le peculiarità e i segreti delle piante che caratterizzano la macchia mediterranea e la vegetazione pioniera delle falesie, ma ha anche raccontato la storia legata ai fortini, in particolare la conquista di Capri da parte dell’esercito napoleonico. Nel corso della passeggiata, durata 5 ore, non sono mancati svago e socializzazione che hanno reso la giornata talmente piacevole che le organizzatrici dell’iniziativa, Lucia Vitale e Maria Pecorella, hanno dato appuntamento ai partecipanti al mese prossimo per una nuova escursione. Gli organizzatori ringraziano la ditta Staiano, che ha offerto ai partecipanti il trasporto in pullman da Capri ad Anacapri e che, da più di 5 anni, permette ai bambini delle scuole primarie dell’isola (circa 250 ogni anno) di spostarsi gratuitamente sui loro pullman, per svolgere le attività del progetto di educazione ambientale “Delfini guardiani dell’isola di Capri”, ideato e realizzato dall’associazione Marevivo, con il contributo dei Comuni isolani.
INFORMATORE POPOLARE