Presunti abusi di un allenatore di una squadra di calcio a 15enni

0

La vicenda giudiziaria relativa ai presunti abusi di un allenatore di una squadra di calcio femminile va avanti. Ieri davanti ai giudici del Tribunale di Salerno in una udienza a porte chiuse la deposizione di due delle delle tre baby calciatrici presunte vittime di abusi di natura sessuale da parte del loro allenatore accusato di violenza sessuale.

Una delle ragazze ha addirittura raccontato nei dettagli la giornata durante la quale avrebbe subito la presunta violenza sessuale da parte dell’uomo. All’epoca dei fatti le giovani, tre in tutto, avevano quindici anni. E dopo quegli episodi decisero di raccontare tutto per uscire da quell’incubo. Acquisite le intercettazioni telefoniche. Nuova udienza a luglio quando verrà ascoltata la terza ragazza ed il medico che ha visitato le giovani calciatrici dopo l’inchiesta.

La vicenda giudiziaria relativa ai presunti abusi di un allenatore di una squadra di calcio femminile va avanti. Ieri davanti ai giudici del Tribunale di Salerno in una udienza a porte chiuse la deposizione di due delle delle tre baby calciatrici presunte vittime di abusi di natura sessuale da parte del loro allenatore accusato di violenza sessuale.

Una delle ragazze ha addirittura raccontato nei dettagli la giornata durante la quale avrebbe subito la presunta violenza sessuale da parte dell’uomo. All’epoca dei fatti le giovani, tre in tutto, avevano quindici anni. E dopo quegli episodi decisero di raccontare tutto per uscire da quell’incubo. Acquisite le intercettazioni telefoniche. Nuova udienza a luglio quando verrà ascoltata la terza ragazza ed il medico che ha visitato le giovani calciatrici dopo l’inchiesta.

Lascia una risposta