Blitz della polizia a Pagani, sequestrate armi e droga. Due persone arrestate

0

 Nascondevano armi e droga in un’officina e in un’abitazione in zona Pagani, in provincia di Salerno. Per questo sono finiti in manette zio e nipote. A far scattare l’arresto un’indagine della squadra mobile della Questura di Salerno, che, nell’ambito delle rafforzate attività investigative volte al contrasto dello spaccio e del traffico di stupefacenti, ha perquisito alcuni obiettivi che da tempo erano nel mirino degli investigatori della Polizia in zona Pagani.

Le perquisizioni, eseguite inizialmente presso un’officina, hanno consentito di rinvenire un borsone all’interno del quale erano custodite due pistole tipo revolver, una calibro 357 e l’altra calibro 8, circa 600 cartucce di vario calibro, un caricatore per mitraglietta completo di cartucce, un caricatore calibro 7.65, un coltello a serramanico e un silenziatore per pistola di fabbricazione artigianale.

 Nascondevano armi e droga in un'officina e in un'abitazione in zona Pagani, in provincia di Salerno. Per questo sono finiti in manette zio e nipote. A far scattare l'arresto un'indagine della squadra mobile della Questura di Salerno, che, nell'ambito delle rafforzate attività investigative volte al contrasto dello spaccio e del traffico di stupefacenti, ha perquisito alcuni obiettivi che da tempo erano nel mirino degli investigatori della Polizia in zona Pagani.

Le perquisizioni, eseguite inizialmente presso un'officina, hanno consentito di rinvenire un borsone all'interno del quale erano custodite due pistole tipo revolver, una calibro 357 e l'altra calibro 8, circa 600 cartucce di vario calibro, un caricatore per mitraglietta completo di cartucce, un caricatore calibro 7.65, un coltello a serramanico e un silenziatore per pistola di fabbricazione artigianale.

Lascia una risposta