Tuesday 26 July 2016 | Aggiornato alle 08:17

08/03/2015

A Cava de' Tirreni al via la V edizione del Festival dell'artigianato con un concorso fotografico. Sul sito il bando

Cava de’ Tirreni. Al via la V edizione del Festival dell’Artigianato, che è stato presentato il 4 marzo al Palazzo di città. Quest’anno oltre a puntare sull’importanza della formazione, obiettivo primario da raggiungere e mantenere nella vita di un artigiano, la manifestazione punta sull’artisticità ed unicità del prodotto artigiano stesso, che lo rende desiderato in tutto il  mondo e dedicherà un ampio spazio agli artigiani che operano nel campo del food, collegandosi con il grande evento Expo 2015.
L’edizione 2015, infatti, apre con un bando dedicato ai fotografi dal tema “FRAMMENTI DI STORIA ATTRAVERSO LA FOTOGRAFIA”. La foto che farà il primo posto sarà l’immagine pubblicitaria utilizzata per tutto il 2015 dalla manifestazione. Ad inizio di aprile sarà resa nota la giuria che premierà il 15 aprile la foto vincitrice e taglierà il nastro di una mostra fotografica che vedrà l’esposizione di tutte le opere fotografiche in gara. Prestigioso il Presidente il cui nome è stato già svelato: Luigi Mazzella, Vice presidente vicario della Corte Costituzionale

“Abbiamo voluto scegliere in questo modo la foto che ci rappresenterà- ha spiegato Tony Sorrentino, presidente CNA, che insieme ad Imma Della Corte organizza il Festival- l’anno scorso è stato emozionante utilizzare una foto storica di un mestiere oramai non più presente sul territorio cavese, il bottaio e consegnare la targa al figlio del bottaio cavese Luigi Armenante. La sfida che quest’anno il festival porta avanti è duplice, dunque, non solo portare avanti come negli anni passati  l’importanza che la formazione riveste per un artigiano, ma anche puntare sulla bellezza e sulla qualità dei prodotti e servizi made in Campania, sulla storia che gli stessi hanno, in perfetto accordo con le nuove tecnologie e con le novità che il mercato chiede e propone”.

Il regolamento sul sito festivaldellartigianato.com.

Tante le soddisfazioni del Team Festival che la formazione quest’anno l’ha portata anche a Zurigo in Svizzera, dove Tony Sorrentino ha partecipato  come docente del Festival per la sezione acconciatori e che vedrà un gemellaggio e uno scambio culturale con il Festival nei prossimi mesi. “L’artigiano italiano è sempre molto stimato fuori dall’Italia- ha concluso Tony Sorrentino- con il Festival noi dobbiamo far comprendere ai ragazzi quante e quali soddisfazioni lavorative offre il diventare artigiano qualificato, riportando la forza lavoro su tale settore, che, mentre nei tempi passati è stato considerato marginale, è invece un settore che riveste notevole importanza in questi tempi di  crisi”.  Vicini alla manifestazione il comune di Cava de’ Tirreni, che ha creduto fin dai primi passi al Festival dell’Artigianato e la CNA, di cui Lucio Ronca, Vice presidente Nazionale Artistico e Tradizionale CNA ne è il direttore artistico.

“La manifestazione deve crescere sempre di più- ha affermato con orgoglio Lucio Ronca- deve diventare sempre più una vetrina importante per gli artigiani che operano sul territorio”.

Magrina Di Mauro

Inserito da: Magrina Di Mauro

Diventa fan di Positanonews

SERVIZI