Cetara Quarta Edizione del Master Piano.

0

Cetara, Costiera Amalfitana. Dal 25 agosto al 4 settembre si svolgerà a Cetara, organizzato dalla Pro Loco, la quarta edizione del Cetara Master Piano. Il suggestivo paese della Costa d’Amalfi vivrà dieci giorni di grande musica, grazie a giovani artisti provenienti da tutto il mondo. “Abbiamo voluto coniugare un’iniziativa culturale ambiziosa – far conoscere al vasto pubblico il grande repertorio pianistico e, soprattutto i nuovi talenti della tastiera – con la valorizzazione del territorio, in particolare del nostro ancora misconosciuto paese” ha dichiarato il Presidente della Pro Loco dottor Domenico Gatto”. Affidati alle cure didattiche del M° Leonid Margarius, considerato uno dei migliori docenti a livello internazionale, venti allievi tra coreani, giapponesi, tedeschi, russi, ucraini, americani oltre ai nostri connazionali, affineranno le proprie capacità tecniche esecutive e si esibiranno in ben otto concerti pubblici. Tra questi immancabili appuntamenti è importante evidenziare: il concerto inaugurale della Koreana MinJung Beak; e la stella emergente del panorama pianistico italiano Pietro Gatto che si esibirà insieme a Eleonora Wegher il 30 settembre. Punta di diamante della manifestazione il concerto del 4 settembre, che vedrà protagonista il sassofonista di chiara fama mondiale Jean Yves Fourmeau, già solista della prestigiosa Berliner Philharmoniker, con la pianista di origine russa Maria Nemtsova. La manifestazione, oltre che dalla Provincia di Salerno e dal Comune di Cetara, è sponsorizzata anche da imprenditori locali che hanno abbracciato con entusiasmo la validità del progetto. Ad eccezione del concerto del 27 agosto 2010 che si terrà nel palazzo di Città del Comune di Cava de’ Tirreni affidato alle giovanissime promesse Pietro Papagna ed Edoardo Carpanedo, gli altri recital si terranno nella Chiesa di San Pietro Apostolo in Cetara. L’ingresso è libero e sono previste degustazioni di prodotti tipici alla fine di ogni concerto. I concerti di questa edizione saranno poi pubblicati sul canale web di YouTube dove è già presente l’intero archivio delle passate edizioni.