Antonino Bassolino, c’è chi lo vuole sindaco e chi si ricorda della poca “sensibilità” che dimostrava per la città

0

Chi oggi propone Antonio Bassolino sindaco di Amalfi dimentica di essere stato presente ad alcune riunioni in cui l’allora Governatore dimostrava poca “sensibilità” nei confronti della nostra città. Fortemente contrario alla realizzazione del garage Luna Rossa: siamo stati ostaggio per 15 lunghi mesi di un burocrate dell’ ufficio urbanistico della regione che, nonostante una legge regionale approvata in Consiglio, ritardava volutamente il rilascio del decreto per la realizzazione dell’ opera». Ma il ricordo più eclatante secondo De Luca è un altro: «Chiedemmo ed ottenemmo un incontro per sensibilizzarlo sul by pass (la strada da creare alternativa al centro storico di Amalfi ndr).Anche in quella occasione rispose in maniera “stizzosa”. Riporto le testuali parole: “…Se non riconoscessi in voi qualche amico, vi avrei cacciato dal mio ufficio…”. Il mondo non mi finisce mai di meravigliare!!!».

Chi oggi propone Antonio Bassolino sindaco di Amalfi dimentica di essere stato presente ad alcune riunioni in cui l'allora Governatore dimostrava poca "sensibilità" nei confronti della nostra città. Fortemente contrario alla realizzazione del garage Luna Rossa: siamo stati ostaggio per 15 lunghi mesi di un burocrate dell' ufficio urbanistico della regione che, nonostante una legge regionale approvata in Consiglio, ritardava volutamente il rilascio del decreto per la realizzazione dell' opera». Ma il ricordo più eclatante secondo De Luca è un altro: «Chiedemmo ed ottenemmo un incontro per sensibilizzarlo sul by pass (la strada da creare alternativa al centro storico di Amalfi ndr).Anche in quella occasione rispose in maniera "stizzosa". Riporto le testuali parole: "…Se non riconoscessi in voi qualche amico, vi avrei cacciato dal mio ufficio…". Il mondo non mi finisce mai di meravigliare!!!».