Cigarini: «Che bello-battere il Barcellona

0

 L’ex del Napoli ha trascinato il Siviglia: «Siamo felici perché abbiamo giocato una grande partita, mi sono emozionato per l’accoglienza dei tifosi

A Napoli – pur vedendolo giocare poco – lo chiamavano “Beautiful Mind“, ai tifosi del Siviglia sono bastati 45 minuti per apprezzarne tutte le qualità. Luca Cigarini si è conquistato subito le prime pagine dei giornali in Spagna trascinando la sua nuova squadra al successo 3-1 sul Barcellona nell’andata della Supercoppa. Inizialmente in panchina, è entrato nella ripresa e ha guidato i compagni alla rimonta dopo il gol iniziale di Ibrahimovic.

LA FELICITA’ – Un assist geniale per Luis Fabiano, tante idee e tante geometrie a centrocampo, la sua avventura non poteva iniziare meglio: «E’ stata una partita molto bella e siamo tutti contenti di aver vinto. Il Barcellona è il Barcellona, ma noi siamo il Siviglia. Siamo felici perché abbiamo giocato una grande partita, personalmente è stata una bella emozione ricevere l’abbraccio dei tifosi, con me sono stati molto calorosi».
 
corrieredellosport             michele de lucia