Siano. Undici denuncie per abusivismo edilizio

0

Nell’ambito di un servizio espletato a Siano dai Carabinieri della locale Stazione, undici persone sono state denunciate, a vario titolo, per abusivismo edilizio ed attività di gestione di rifiuti non autorizzata. In particolare, a conclusione di verifiche su alcuni cantieri, sono state deferite quattro persone ritenute responsabili di aver realizzato, in zona sismica ed in assenza delle prescritte autorizzazioni, una tettoia adibita ad autorimessa. Analoga sorte per un altro nucleo familiare, composto da cinque persone, ritenuto responsabile di aver trasformato la destinazione d’uso di un garage in assenza delle prescritte autorizzazioni. Infine, a conclusione indagini, sono state deferite due persone per gestione di rifiuti non autorizzata e violazione colposa dei doveri inerenti la custodia di cose sottoposte a sequestro, in quanto, su un terreno di 8.500 mq, è stato accantonato materiale di risulta proveniente da demolizioni di fabbricati, nonostante che l’area fosse già sottoposta a sequestro dal marzo 2011 per analoghe violazioni.TVOGGISALERNONell’ambito di un servizio espletato a Siano dai Carabinieri della locale Stazione, undici persone sono state denunciate, a vario titolo, per abusivismo edilizio ed attività di gestione di rifiuti non autorizzata. In particolare, a conclusione di verifiche su alcuni cantieri, sono state deferite quattro persone ritenute responsabili di aver realizzato, in zona sismica ed in assenza delle prescritte autorizzazioni, una tettoia adibita ad autorimessa. Analoga sorte per un altro nucleo familiare, composto da cinque persone, ritenuto responsabile di aver trasformato la destinazione d’uso di un garage in assenza delle prescritte autorizzazioni. Infine, a conclusione indagini, sono state deferite due persone per gestione di rifiuti non autorizzata e violazione colposa dei doveri inerenti la custodia di cose sottoposte a sequestro, in quanto, su un terreno di 8.500 mq, è stato accantonato materiale di risulta proveniente da demolizioni di fabbricati, nonostante che l’area fosse già sottoposta a sequestro dal marzo 2011 per analoghe violazioni.TVOGGISALERNO