Papa Francesco e CEI: il nuovo Umanesimo in Gesù Cristo

0

Regione Campania e provincia di Salerno

Dal Cav. Attilio De Lisa di Sanza della Diocesi di Teggiano-Policastro che è vicino (oltre di riferimento all’attuale Mons. Antonio De Luca) al precedente Mons. Angelo Spinillo attuale Vescovo di Aversa e Vicepresidente della Conferenza Episcopale Italiana e al Card. Crescenzio Sepe Arcivescovo Metropolita di Napoli.

Mons. Nunzio Galantino: nuovo umanesimo trova in Cristo “Immagine,Origine e Meta”

“L’uomo nuovo che si rinnova a immagine di Cristo (Col 3,10) è una potente ispirazione per la Chiesa di Dio che è in Italia, nell’anno che ci vede coinvolti nella preparazione e nella celebrazione del 5° Convegno ecclesiale di Firenze. Il nuovo umanesimo che cerchiamo e proponiamo trova in Cristo, crocifisso e risorto, la sua immagine, la sua origine, la sua meta”. Il segretario generale della Cei, monsignor Nunzio Galantino, collega così l’immagine quaresimale dell’“uomo nuovo” al tema del Convegno ecclesiale di Firenze nella presentazione del sussidio Cei per la Quaresima. “L’uomo nuovo che a immagine di Cristo e con la forza dello Spirito edifica un’umanità nuova – scrive Galantino – ci pone in piena sintonia con il messaggio di Papa Francesco per la Quaresima di quest’anno”. “‘Rinfrancate i vostri cuori’ (Gc 5,8) è dunque il monito che accogliamo volentieri dal messaggio del Papa. Esso – prosegue – dà un tono di ottimismo e di fiducia, trasmette il coraggio necessario a un profondo impegno di rinnovamento”, mentre il sottotitolo del sussidio – “Uomo vecchio crocifisso con Lui” (cf. Rm 6,6) – “orienta l’atteggiamento di gioiosa conversione sul versante del nuovo umanesimo, che nel cammino verso il Convegno ecclesiale di Firenze siamo invitati a assumere con determinazione”. Galantino auspica quindi che le comunità cristiane promuovano “concreti itinerari di umanizzazione e di evangelizzazione, perché a tutti sia annunciata la gioia del Vangelo”.Regione Campania e provincia di Salerno

Dal Cav. Attilio De Lisa di Sanza della Diocesi di Teggiano-Policastro che è vicino (oltre di riferimento all’attuale Mons. Antonio De Luca) al precedente Mons. Angelo Spinillo attuale Vescovo di Aversa e Vicepresidente della Conferenza Episcopale Italiana e al Card. Crescenzio Sepe Arcivescovo Metropolita di Napoli.

Mons. Nunzio Galantino: nuovo umanesimo trova in Cristo “Immagine,Origine e Meta”

“L’uomo nuovo che si rinnova a immagine di Cristo (Col 3,10) è una potente ispirazione per la Chiesa di Dio che è in Italia, nell’anno che ci vede coinvolti nella preparazione e nella celebrazione del 5° Convegno ecclesiale di Firenze. Il nuovo umanesimo che cerchiamo e proponiamo trova in Cristo, crocifisso e risorto, la sua immagine, la sua origine, la sua meta”. Il segretario generale della Cei, monsignor Nunzio Galantino, collega così l’immagine quaresimale dell’“uomo nuovo” al tema del Convegno ecclesiale di Firenze nella presentazione del sussidio Cei per la Quaresima. “L’uomo nuovo che a immagine di Cristo e con la forza dello Spirito edifica un’umanità nuova – scrive Galantino – ci pone in piena sintonia con il messaggio di Papa Francesco per la Quaresima di quest’anno”. “‘Rinfrancate i vostri cuori’ (Gc 5,8) è dunque il monito che accogliamo volentieri dal messaggio del Papa. Esso – prosegue – dà un tono di ottimismo e di fiducia, trasmette il coraggio necessario a un profondo impegno di rinnovamento”, mentre il sottotitolo del sussidio – “Uomo vecchio crocifisso con Lui” (cf. Rm 6,6) – “orienta l’atteggiamento di gioiosa conversione sul versante del nuovo umanesimo, che nel cammino verso il Convegno ecclesiale di Firenze siamo invitati a assumere con determinazione”. Galantino auspica quindi che le comunità cristiane promuovano “concreti itinerari di umanizzazione e di evangelizzazione, perché a tutti sia annunciata la gioia del Vangelo”.