G. S Minori con fatica batte Pastena in casa.

0

Campionato Under 17 M
G.S Minori-Pastena 50-40( 12-4/9-11/12-11/17-14)
Cantilena 22, Dell’Isola 12, Crisconio 6, D’Amato 5, Mennella 2, Rispoli 2, Consiglio 1, Del Pizzo -,Manzi -, Martino n.e
Lo avevo scritto solo il cuore poteva farci portare a casa una vittoria importante per le condizioni in cui è stata giocata la partita. Quintetto base con D’Amato al posto di Rispoli, poi i soliti Cantilena, Crisconio, Dell’Isola e Mennella.
Partiamo bene in difesa ma sbagliamo tanto in attacco, anche canestri facili da sotto, siamo aggressivi in difesa ci aiutiamo a vicenda, a metà periodo entra Rispoli al posto di D’Amato. Gli avversari alternano l’uomo alla zona, realizzano solo un canestro in azione alla fine del periodo, punteggio basso 12 a 4 per noi. Nel secondo periodo iniziamo ad accusare la stanchezza, gestisco le rotazioni al minimo, non sono sicuro della tenuta dei ragazzi in panchina, non per mancanza di fiducia, solo perché l’equilibrio in campo da parte nostra è fragilissimo. Infatti affrettiamo i tiri contro la zona, facciamo scelte non idonee anche contro l’uomo mentre Pastena prende l’inerzia della partita. alla fine del primo tempo punteggio bassissimo 21 a 15 per noi. Nel terzo periodo entra anche Consiglio, buoni i suoi pochi minuti in campo, resistiamo senza produrre molto vinciamo il periodo di 1 punto chiudendo a più sette.
Nel quarto periodo la situazione si complica con il quarto fallo di Mennella e poi di Rispoli, lottiamo in una partita con arbitri che hanno deciso di attuare un metro di giudizio che permette numerosi contatti, e proprio un fallo su un tiro da tre di Dell’ Isola gli procurerà un infortunio al polso, speriamo non sia niente di grave. Chiudiamo con grande sofferenza vincendo con uno scarto di dieci punti, ma segnando solo cinquanta punti, ieri contro Capaccio 53, squadra la nostra che ha una media a partita superiore ai settanta. Non dobbiamo arrenderci, dobbiamo dalla settimana prossima lavorare intensamente sperando nella presenza numerosa dei senior che ci possono dare una grande mano dal punto di vista delle motivazioni e dell’intensità degli allenamenti. Siamo ancora imbattuti, andiamo avanti a testa alta e con il cuore sempre acceso.

.Campionato Under 17 M
G.S Minori-Pastena 50-40( 12-4/9-11/12-11/17-14)
Cantilena 22, Dell’Isola 12, Crisconio 6, D’Amato 5, Mennella 2, Rispoli 2, Consiglio 1, Del Pizzo -,Manzi -, Martino n.e
Lo avevo scritto solo il cuore poteva farci portare a casa una vittoria importante per le condizioni in cui è stata giocata la partita. Quintetto base con D’Amato al posto di Rispoli, poi i soliti Cantilena, Crisconio, Dell’Isola e Mennella.
Partiamo bene in difesa ma sbagliamo tanto in attacco, anche canestri facili da sotto, siamo aggressivi in difesa ci aiutiamo a vicenda, a metà periodo entra Rispoli al posto di D’Amato. Gli avversari alternano l’uomo alla zona, realizzano solo un canestro in azione alla fine del periodo, punteggio basso 12 a 4 per noi. Nel secondo periodo iniziamo ad accusare la stanchezza, gestisco le rotazioni al minimo, non sono sicuro della tenuta dei ragazzi in panchina, non per mancanza di fiducia, solo perché l’equilibrio in campo da parte nostra è fragilissimo. Infatti affrettiamo i tiri contro la zona, facciamo scelte non idonee anche contro l’uomo mentre Pastena prende l’inerzia della partita. alla fine del primo tempo punteggio bassissimo 21 a 15 per noi. Nel terzo periodo entra anche Consiglio, buoni i suoi pochi minuti in campo, resistiamo senza produrre molto vinciamo il periodo di 1 punto chiudendo a più sette.
Nel quarto periodo la situazione si complica con il quarto fallo di Mennella e poi di Rispoli, lottiamo in una partita con arbitri che hanno deciso di attuare un metro di giudizio che permette numerosi contatti, e proprio un fallo su un tiro da tre di Dell’ Isola gli procurerà un infortunio al polso, speriamo non sia niente di grave. Chiudiamo con grande sofferenza vincendo con uno scarto di dieci punti, ma segnando solo cinquanta punti, ieri contro Capaccio 53, squadra la nostra che ha una media a partita superiore ai settanta. Non dobbiamo arrenderci, dobbiamo dalla settimana prossima lavorare intensamente sperando nella presenza numerosa dei senior che ci possono dare una grande mano dal punto di vista delle motivazioni e dell’intensità degli allenamenti. Siamo ancora imbattuti, andiamo avanti a testa alta e con il cuore sempre acceso.

.