Massa Lubrense. Lorenzo Balduccelli vuole ricandidarsi. Rimane incerto il ritorno dell’ex sindaco Antonio Mosca

0

Massa Lubrense. Potrebbe essere Lorenzo Balduccelli l’avversario dell’assessore al bilancio Liberato Staiano alle prossime elezioni comunali. L’indiscrezione trova conferme negli ambienti vicini alla minoranza che sta lavorando alacremente per scovare l’alternativa giusta al candidato già scelto dalla truppa fedele al sindaco uscente Leone Gargiulo. E tutto ciò al di là delle voci, insistenti, che danno per certo un ritorno in campo di Antonio Mosca, l’ex primo cittadino di Massa Lubrense che, proprio nel fronte degli “anti-Staiano”, concentra comunque attenzioni. Sia chiaro: Balducelli già provò la scalata alla fascia tricolore giusto cinque anni fa quando Leone Gargiulo riuscì a batterlo e restare sindaco (in quell’occasione si candidò anche l’ex consigliere comunale Lello Acone). Ed è questa la perplessità che viene sollevata da parte dell’opposizione che, in ogni caso, continua a lavorare nell’ombra. Non trova supporti invece il rumors che vedrebbe all’orizzonte anche una “mediazione” di Piergiorgio Sagristani. L’ex assessore provinciale al turismo e attualmente sindaco di Sant’Agnello, mesi fa, quando parlò del Comune unico della penisola, per Massa Lubrense confermò l’appoggio proprio di Balduccelli che, in corsa per le amministrative del prossimo maggio, secondo i beninformati potrebbe andare avanti nella sua corsa magari con un appoggio dell’ex leader dell’Udc su cui Forza Italia ha allentato il pressing per convincerlo ad accettare una candidatura alle elezioni Regionali. (Salvatore Dare – Metropolis) 

Massa Lubrense. Potrebbe essere Lorenzo Balduccelli l’avversario dell’assessore al bilancio Liberato Staiano alle prossime elezioni comunali. L’indiscrezione trova conferme negli ambienti vicini alla minoranza che sta lavorando alacremente per scovare l’alternativa giusta al candidato già scelto dalla truppa fedele al sindaco uscente Leone Gargiulo. E tutto ciò al di là delle voci, insistenti, che danno per certo un ritorno in campo di Antonio Mosca, l’ex primo cittadino di Massa Lubrense che, proprio nel fronte degli “anti-Staiano”, concentra comunque attenzioni. Sia chiaro: Balducelli già provò la scalata alla fascia tricolore giusto cinque anni fa quando Leone Gargiulo riuscì a batterlo e restare sindaco (in quell’occasione si candidò anche l’ex consigliere comunale Lello Acone). Ed è questa la perplessità che viene sollevata da parte dell’opposizione che, in ogni caso, continua a lavorare nell’ombra. Non trova supporti invece il rumors che vedrebbe all’orizzonte anche una “mediazione” di Piergiorgio Sagristani. L’ex assessore provinciale al turismo e attualmente sindaco di Sant’Agnello, mesi fa, quando parlò del Comune unico della penisola, per Massa Lubrense confermò l’appoggio proprio di Balduccelli che, in corsa per le amministrative del prossimo maggio, secondo i beninformati potrebbe andare avanti nella sua corsa magari con un appoggio dell’ex leader dell’Udc su cui Forza Italia ha allentato il pressing per convincerlo ad accettare una candidatura alle elezioni Regionali. (Salvatore Dare – Metropolis)