Sorrento: Ancora in calo l´abuso di alcol, nessun denunciato sulle strade.

0

Sorrento: Controlli stradali, cala l’abuso dell’alcol.

di Vincenzo Maresca.

Sorrento. Continuano gli effetti positivi della campagna di sensibilizzazione e prevenzione sulla sicurezza stradale che nei mesi scorsi ha portato i dirigenti della polizia di Stato ad incontrare cittadini e soprattutto studenti nelle scuole della penisola sorrentina. Gli ultimi controlli eseguiti dai posti di blocco degli uomini del commissariato di polizia coordinati dal vicequestore Antonio Galante in collaborazione con il personale del distaccamento di polizia stradale di Sorrento hanno confermato la felice tendenza del popolo della notte ad evitare abusi di sostanze alcoliche prima di mettersi alla guida di auto e motoveicoli dopo serate trascorse in locali notturni e discoteche. In tutto sono stati oltre 100 i giovani di età compresa tra i 14 ed i 30 anni intercettati e fermati lungo le strade della costiera che sottoposti ad alcoltest hanno dato esito positivo. In un solo caso per un ragazzo della costiera è stato riscontrato un tasso pari allo 0.5% per il quale non è prevista nessuna sanzione. Ancora scarsa però l’attenzione sull’uso adeguato di caschi e cinture di sicurezza con il sequestro amministrativo per 60 giorni di 4 motoveicoli con l’applicazione di 10 verbali amministrativi, tutti per utilizzo di caschi non omologati o non allacciati, assicurazione scaduta, mancata revisione del veicolo, eccesso di velocità. Segnalato anche un giovane di Piano di Sorrento per detenzione ai fini personali di sostanze stupefacenti con gli agenti di polizia che hanno posto sotto sequestro una dose di 3 grammi di marijuana. Mentre da una parte sembrerebbe recepito il messaggio sull’abuso degli alcolici, dunque, dall’altra c’è il discorso inverso sulla cura e la manutenzione dei veicoli con troppi giovani che dimenticano di fare revisionare moto e ciclomotori, oltre a dimenticare spesso a casa i documenti di circolazione, infrazioni che li portano a dovere sostenere ammende amministrative che rischiano di pesare sul magro bilancio economico del popolo della notte. Ulteriori controlli sulle strade  della costiera sono comunque previsti in questo fine settimana di ferragosto per mantenere il polso della situazione.