Agerola. Osservatorio astronomico nella Colonia, nessuna offerta alla gara per le forniture

0

Agerola. Osservatorio astronomico nell’ex infermeria della Colonia Montana, arriva un primo rallentamento al progetto avviato dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Luca Mascolo. A causa della gara da circa 320mila euro riguardante la fornitura delle attrezzature necessarie, che è stata dichiarata ufficialmente deserta. Si dovrà quindi procedere a una nuova gara, con i tempi che ovviamente si allungano per vedere concretizzato il progetto. Un’opera per la quale il Comune di Agerola, in qualità di ente capofila tra la Comunità Montana Monti Lattari e l’Ente Parco Monti Lattari, aveva proposto istanza di finanziamento nell’ambito del progetto preliminare di PIRAP del Parco Regionale dei Monti Lattari, per l’intervento avente ad oggetto la realizzazione del “Centro di aggregazione comunale e dell’osservatorio astronomico presso l’edificio dell’ex Colonia Montana Principe di Napoli. A giugno 2012 era stata disposta la pre-ammissione a finanziamento del progetto preliminare del PIRAP presentato dal Parco Regionale dei Monti Lattari, per l’ammontare complessivo di 10.815.000 euro, comprendente la realizzazione degli interventi proposti dai vari enti, con i rispettivi importi, tra i quali anche quello riguardante la Colonia Montana di Agerola, per il quale erano stati stanziati 600.000 euro. A fine maggio era arrivata dalla Regione la “decisione individuale di concessione dell’aiuto”, contenente, quest’ultima, le condizioni ed i tempi di attuazione dell’iniziativa da concludere entro il termine di dodici mesi dalla notifica del decreto. A fine 2014, quindi il Comune aveva pubblicato la gara d’appalto delle forniture, per l’ importo a base d’asta di 320.977,93 euro. Gara per la quale, però, non sono pervenute offerte. (Metropolis)

 

Agerola. Osservatorio astronomico nell’ex infermeria della Colonia Montana, arriva un primo rallentamento al progetto avviato dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Luca Mascolo. A causa della gara da circa 320mila euro riguardante la fornitura delle attrezzature necessarie, che è stata dichiarata ufficialmente deserta. Si dovrà quindi procedere a una nuova gara, con i tempi che ovviamente si allungano per vedere concretizzato il progetto. Un’opera per la quale il Comune di Agerola, in qualità di ente capofila tra la Comunità Montana Monti Lattari e l’Ente Parco Monti Lattari, aveva proposto istanza di finanziamento nell’ambito del progetto preliminare di PIRAP del Parco Regionale dei Monti Lattari, per l’intervento avente ad oggetto la realizzazione del “Centro di aggregazione comunale e dell’osservatorio astronomico presso l’edificio dell’ex Colonia Montana Principe di Napoli. A giugno 2012 era stata disposta la pre-ammissione a finanziamento del progetto preliminare del PIRAP presentato dal Parco Regionale dei Monti Lattari, per l’ammontare complessivo di 10.815.000 euro, comprendente la realizzazione degli interventi proposti dai vari enti, con i rispettivi importi, tra i quali anche quello riguardante la Colonia Montana di Agerola, per il quale erano stati stanziati 600.000 euro. A fine maggio era arrivata dalla Regione la “decisione individuale di concessione dell’aiuto”, contenente, quest’ultima, le condizioni ed i tempi di attuazione dell’iniziativa da concludere entro il termine di dodici mesi dalla notifica del decreto. A fine 2014, quindi il Comune aveva pubblicato la gara d’appalto delle forniture, per l’ importo a base d’asta di 320.977,93 euro. Gara per la quale, però, non sono pervenute offerte. (Metropolis)