Sorrento. Potenziata la sorveglianza alla scuola Torquato Tasso. Parte la deroga per la cooperativa

0

Sorrento. Svolta per il servizio di vigilanza per gli alunni della scuola Torquato Tasso. Un provvedimento nel nome della sicurezza. Avere l’opportunità di monitorare i ragazzi all’ingresso e all’uscita dal plesso ha spinto il Comune di Sorrento a concedere una proroga all’affidamento firmato lo scorso ottobre. Trascorso il periodo di quattro mesi che ha visto la cooperativa sociale “Solidarietà” tenere sotto controllo le nuove generazioni di sorrentini, si è provveduto ad allungare il periodo di tutela dei piccoli alunni. Ecco dunque una nuova determina dirigenziale che è stata firmata nei giorni scorsi. Una determina d’urgenza, perché l’operazione di monitoraggio dell’area esterna al plesso della Tasso era scaduta il 31 dicembre. Ragazzi e bambini che vanno a scuola potranno essere seguiti passo dopo passo dalla discesa mattutina dallo scuolabus fino all’ingresso nel plesso e anche durante il percorso inverso, ovvero all’uscita. L’amministrazione, dopo la richiesta presentata dal dirigente scolastico lo scorso settembre, aveva provveduto all’affidamento sino a dicembre. Scaduto il mandato, il sindaco Giuseppe Cuomo non ha voluto lasciare nulla in sospeso. In pratica è come se l’affidamento alla cooperativa sociale “Solidarietà” non fosse mai terminato. Sì, perché nei termini dovuti la cooperativa ha presentato all’ente municipale il proprio preventivo per continuare il servizio erogato sino a dicembre. (Josè Astarita – Metropolis)

Sorrento. Svolta per il servizio di vigilanza per gli alunni della scuola Torquato Tasso. Un provvedimento nel nome della sicurezza. Avere l’opportunità di monitorare i ragazzi all’ingresso e all’uscita dal plesso ha spinto il Comune di Sorrento a concedere una proroga all’affidamento firmato lo scorso ottobre. Trascorso il periodo di quattro mesi che ha visto la cooperativa sociale “Solidarietà” tenere sotto controllo le nuove generazioni di sorrentini, si è provveduto ad allungare il periodo di tutela dei piccoli alunni. Ecco dunque una nuova determina dirigenziale che è stata firmata nei giorni scorsi. Una determina d’urgenza, perché l’operazione di monitoraggio dell’area esterna al plesso della Tasso era scaduta il 31 dicembre. Ragazzi e bambini che vanno a scuola potranno essere seguiti passo dopo passo dalla discesa mattutina dallo scuolabus fino all’ingresso nel plesso e anche durante il percorso inverso, ovvero all’uscita. L’amministrazione, dopo la richiesta presentata dal dirigente scolastico lo scorso settembre, aveva provveduto all’affidamento sino a dicembre. Scaduto il mandato, il sindaco Giuseppe Cuomo non ha voluto lasciare nulla in sospeso. In pratica è come se l’affidamento alla cooperativa sociale “Solidarietà” non fosse mai terminato. Sì, perché nei termini dovuti la cooperativa ha presentato all’ente municipale il proprio preventivo per continuare il servizio erogato sino a dicembre. (Josè Astarita – Metropolis)