Canzoni, teatro e tradizione per la festa di San Ciro all’Arts Cafè

0

Una festa…una garanzia! Potrebbe essere questo il motto giusto per la serata dell’Arts Cafè organizzata da Ciro Giorgio in occasione del suo onomastico. Abituato e mettere insieme divertimento e tradizione così come le occasioni religiose con le canzoni di una Napoli senza tempo, il popolare artista, direttore artistico del noto locale di via San Giuseppe dei Nudi, ha trasformato così i festeggiamenti per il giorno del suo Santo in una straordinaria Jam Session dove amici musicisti e chansonnier hanno suonato e cantato per il loro amico ed i fortunati ospiti. Tralasciando per una sera il mitico San Gennaro artefice delle celebri feste americane di cui l’eclettico artista è ormai storicizzato protagonista, Ciro Giorgio anche per quest’anno, in concomitanza delle celebrazioni per San Ciro, martire in Egitto nel IV secolo, Patrono di Portici, venerato dalla Chiesa Cattolica, non ha fatto mancare le sorprese. Tant’è che con la partecipazione di tanti personaggi del teatro e della televisione, tra cui l’attore e cabarettista Nello d’Auria che ha divertito con le sue macchiette,Vicky Muriello, Carmen Marselli, Pino Silvestri, Nando De Maio ed Ilva Primavera e con il sottofondo del piano bar di Mario Todaro, il trascinante Ciro Giorgio, che ha pure proposto alcuni brani del suo repertorio, ha dato vita ad una magica occasione divisa tra l’allegria e l’amore per tutte le forme artistiche di una Napoli senza età. Con tante specialità della cucina partenopea, dolci vinelli e gli interventi appassionati del poeta Gigi De Luca, il 31 gennaio ancora una volta, grazie all’inventiva ed alla passione di un personaggio davvero legato al cuore di tutti i napoletani si è tramutato in un nuovo grande successo ed in una opportunità davvero da ricordare.Una festa…una garanzia! Potrebbe essere questo il motto giusto per la serata dell’Arts Cafè organizzata da Ciro Giorgio in occasione del suo onomastico. Abituato e mettere insieme divertimento e tradizione così come le occasioni religiose con le canzoni di una Napoli senza tempo, il popolare artista, direttore artistico del noto locale di via San Giuseppe dei Nudi, ha trasformato così i festeggiamenti per il giorno del suo Santo in una straordinaria Jam Session dove amici musicisti e chansonnier hanno suonato e cantato per il loro amico ed i fortunati ospiti. Tralasciando per una sera il mitico San Gennaro artefice delle celebri feste americane di cui l’eclettico artista è ormai storicizzato protagonista, Ciro Giorgio anche per quest’anno, in concomitanza delle celebrazioni per San Ciro, martire in Egitto nel IV secolo, Patrono di Portici, venerato dalla Chiesa Cattolica, non ha fatto mancare le sorprese. Tant’è che con la partecipazione di tanti personaggi del teatro e della televisione, tra cui l’attore e cabarettista Nello d’Auria che ha divertito con le sue macchiette,Vicky Muriello, Carmen Marselli, Pino Silvestri, Nando De Maio ed Ilva Primavera e con il sottofondo del piano bar di Mario Todaro, il trascinante Ciro Giorgio, che ha pure proposto alcuni brani del suo repertorio, ha dato vita ad una magica occasione divisa tra l’allegria e l’amore per tutte le forme artistiche di una Napoli senza età. Con tante specialità della cucina partenopea, dolci vinelli e gli interventi appassionati del poeta Gigi De Luca, il 31 gennaio ancora una volta, grazie all’inventiva ed alla passione di un personaggio davvero legato al cuore di tutti i napoletani si è tramutato in un nuovo grande successo ed in una opportunità davvero da ricordare.