I rossoneri riposano vincono amichevole col Sarno

0

Costieri tra richiami di preparazione ed amichevole vinta con la Sarnese

 

Sorrento – Il Sorrento sembra un pallone che non si ferma mai e neanche la sosta imposta dal campionato tiene fermi i rossoneri che tra i richiami di preparazione e la vincente amichevole di Sarno vanno avanti.

Il momento sotto tutti gli aspetti è delicato ma in questi giorni il calcio giocato ha il sopravvento su tutto quello che si dice e che si fa, si sa che la nave non veleggia in acque tranquille, comunque viste le ultime due gare mister Chiancone, che non è uno sprovveduto, sta cercando sia di dare una sua efficace impronta che di amalgamare un nuovo gruppo. Nella settimana appena trascorsa, negli allenamenti c’è stato il richiamo alla preparazione, poiché, come mister Chiancone, da quando è arrivato, ha sempre sostenuto che questa squadra aveva bisogno di lavorare sia fisicamente che anche mentalmente. E sembra che questo lavoro, anche se attuato con una certa pazienza, stia dando qualche frutto, perché il responsabile dell’area tecnica Nicola Dionisio è speranzoso: “Penso che la squadra stia crescendo. Questa passata è stata una settimana di duro lavoro in cui c’è stato il richiamo di preparazione, svolto anche una dura attività fisica”. Si va avanti come aveva detto fin dai primi momenti mister Roberto Chiancone, perciò “i presupposti per essere speranzosi ci sono, anche se domenica prossima è fondamentale non perdere a Gioia Tauro”. Infatti si giocherà contro i viola che vorranno, dopo la loro buona ed ultima prestazione, hanno vinto in casa della Battipagliese, continuare nel loro cammino positivo, anche se sarà assente per squalifica Alessandro Simonetta. Ma anche i costieri non si vogliono fermare e per questo che nella mattinata di sabato 31 gennaio si è andati a disputare un’amichevole in quel di Sarno contro la Sarnese. I rossoneri hanno vinto per due reti ad uno, allo “Squitieri” contro la squadra allenata da mister  Vitter. La partita si potrebbe dire che ha avuto i due classici volti: primo tempo sostanzialmente equilibrato, con le due squadre che ci provano ad abbozzare qualche buona azione; ripresa che ha una spinta differente, sia perché passano in vantaggio i sorrentini con una punizione battuta da Majella, sia perché pareggia per i granata l’ex Ottobre con la stessa arma e sia perché c’è il definitivo vantaggio della squadra di mister Chiancone con la rete di Viscovo. Un buon viatico questa partita soprattutto per provare bene i collegamenti tra i reparti, non solo, ma anche l’affiatamento tra i giocatori, e dulcis in fundo gli schemi. Ma in questi giorni si è cercato anche di recuperare gli infortunati: Pignatta è in recupero e potrebbe già tornare utile per domenica, mentre Majella resterà ancora fuori per una giornata, così come Viscido. Mentre Ciampi va verso il recupero, per Alison i tempi sono lunghi e Pasini è stato mandato a curarsi la pubalgia a Bergamo. In gara ha “giocato anche il giovane attaccante Bruno, classe 96”. Un giovane che è in prova e si vedrà se convincerà la società costiera, poiché potrebbe essere una pedina importante insieme a Pignatta e Majella. E sul fra arrivare qualche altro giocatore la società sta cercando di darlo a mister Chiancone, come sta “mantenendo il suo impegno anche quelli di pagare gli stipendi, e sono stati pagati quelli di dicembre e gennaio”. Ora si è concentrati sul portare in salvo la barca, ma non si disdegna di mettere qualche pensiero alla prossima stagione. Ma questo lo si vedrà come il resto del campionato andrà.

 

GIUSEPPE SPASIANO

Costieri tra richiami di preparazione ed amichevole vinta con la Sarnese

 

Sorrento – Il Sorrento sembra un pallone che non si ferma mai e neanche la sosta imposta dal campionato tiene fermi i rossoneri che tra i richiami di preparazione e la vincente amichevole di Sarno vanno avanti.

Il momento sotto tutti gli aspetti è delicato ma in questi giorni il calcio giocato ha il sopravvento su tutto quello che si dice e che si fa, si sa che la nave non veleggia in acque tranquille, comunque viste le ultime due gare mister Chiancone, che non è uno sprovveduto, sta cercando sia di dare una sua efficace impronta che di amalgamare un nuovo gruppo. Nella settimana appena trascorsa, negli allenamenti c’è stato il richiamo alla preparazione, poiché, come mister Chiancone, da quando è arrivato, ha sempre sostenuto che questa squadra aveva bisogno di lavorare sia fisicamente che anche mentalmente. E sembra che questo lavoro, anche se attuato con una certa pazienza, stia dando qualche frutto, perché il responsabile dell’area tecnica Nicola Dionisio è speranzoso: “Penso che la squadra stia crescendo. Questa passata è stata una settimana di duro lavoro in cui c’è stato il richiamo di preparazione, svolto anche una dura attività fisica”. Si va avanti come aveva detto fin dai primi momenti mister Roberto Chiancone, perciò “i presupposti per essere speranzosi ci sono, anche se domenica prossima è fondamentale non perdere a Gioia Tauro”. Infatti si giocherà contro i viola che vorranno, dopo la loro buona ed ultima prestazione, hanno vinto in casa della Battipagliese, continuare nel loro cammino positivo, anche se sarà assente per squalifica Alessandro Simonetta. Ma anche i costieri non si vogliono fermare e per questo che nella mattinata di sabato 31 gennaio si è andati a disputare un’amichevole in quel di Sarno contro la Sarnese. I rossoneri hanno vinto per due reti ad uno, allo "Squitieri" contro la squadra allenata da mister  Vitter. La partita si potrebbe dire che ha avuto i due classici volti: primo tempo sostanzialmente equilibrato, con le due squadre che ci provano ad abbozzare qualche buona azione; ripresa che ha una spinta differente, sia perché passano in vantaggio i sorrentini con una punizione battuta da Majella, sia perché pareggia per i granata l’ex Ottobre con la stessa arma e sia perché c’è il definitivo vantaggio della squadra di mister Chiancone con la rete di Viscovo. Un buon viatico questa partita soprattutto per provare bene i collegamenti tra i reparti, non solo, ma anche l’affiatamento tra i giocatori, e dulcis in fundo gli schemi. Ma in questi giorni si è cercato anche di recuperare gli infortunati: Pignatta è in recupero e potrebbe già tornare utile per domenica, mentre Majella resterà ancora fuori per una giornata, così come Viscido. Mentre Ciampi va verso il recupero, per Alison i tempi sono lunghi e Pasini è stato mandato a curarsi la pubalgia a Bergamo. In gara ha “giocato anche il giovane attaccante Bruno, classe 96”. Un giovane che è in prova e si vedrà se convincerà la società costiera, poiché potrebbe essere una pedina importante insieme a Pignatta e Majella. E sul fra arrivare qualche altro giocatore la società sta cercando di darlo a mister Chiancone, come sta “mantenendo il suo impegno anche quelli di pagare gli stipendi, e sono stati pagati quelli di dicembre e gennaio”. Ora si è concentrati sul portare in salvo la barca, ma non si disdegna di mettere qualche pensiero alla prossima stagione. Ma questo lo si vedrà come il resto del campionato andrà.

 

GIUSEPPE SPASIANO