Un uovo per la solidarietà a “Natale con i tuoi e Pasqua insieme a Noi”

0

Anche quest’anno, il direttore Tony Napolitano, chiede collaborazione a imprese, negozianti e a tutti coloro che intendessero partecipare all’iniziativa per la realizzazione del pacco dono agli anziani soli e famiglie disagiate.

In cambio offre un’ottima pubblicità. Non chiede altro che un piccolo contributo, a partire da € 100, oppure di fornire direttamente generi alimentari e affini, per la composizione di pacchi dono da distribuire il Venerdì Santo a venire, presso la sede dell’associazione culturale di Radio Antenna Campania, angolo piazza Duomo, Nola.

La pubblicità, consiste nella programmazione di 10 spot radiofonici giornalieri, di uno spazio sul cartaceo del giornale “La Gazzetta Campana” ed anche sul sito quotidiano online. Inoltre saranno realizzate locandine a colori da distribuire ai negozi, un uovo Pasquale con un premio/sorpresa, per la durata di mesi tre.

L’organizzazione ringrazia anticipatamente quanti vorranno impegnarsi per questa iniziativa umanitaria a favore degli anziani e delle famiglie meno abbienti.Anche quest’anno, il direttore Tony Napolitano, chiede collaborazione a imprese, negozianti e a tutti coloro che intendessero partecipare all’iniziativa per la realizzazione del pacco dono agli anziani soli e famiglie disagiate.

In cambio offre un’ottima pubblicità. Non chiede altro che un piccolo contributo, a partire da € 100, oppure di fornire direttamente generi alimentari e affini, per la composizione di pacchi dono da distribuire il Venerdì Santo a venire, presso la sede dell’associazione culturale di Radio Antenna Campania, angolo piazza Duomo, Nola.

La pubblicità, consiste nella programmazione di 10 spot radiofonici giornalieri, di uno spazio sul cartaceo del giornale “La Gazzetta Campana” ed anche sul sito quotidiano online. Inoltre saranno realizzate locandine a colori da distribuire ai negozi, un uovo Pasquale con un premio/sorpresa, per la durata di mesi tre.

L’organizzazione ringrazia anticipatamente quanti vorranno impegnarsi per questa iniziativa umanitaria a favore degli anziani e delle famiglie meno abbienti.

Lascia una risposta