Napoli. Blitz nella movida, sequestrate quattro discoteche

0

Napoli. La polizia municipale interviene nella notte della movida e sequestra quattro locali dove si balla. Il blitz è stato portato avanti nella notte fra sabato e domenica e, all’alba di ieri, la polizia municipale ha diffuso un comunicato nel quale spiegava nomi dei locali e ragioni dei sequestri. Secondo il resoconto della municipale, unità operativa di Chiaia, retta dal capitano Frattini, «due locali, il “Clu” in via Carlo Poerio, dove è stata riscontrata la presenza di circa 600 persone, ed il “Fiftheen” in Piazza Amedeo, dove è stata riscontrata la presenza di circa 400 persone, sono sulla carta amministrativamente autorizzati come ristoranti ma si trasformano e fungono da vere e proprie discoteche. Pertanto la serata danzante è stata sospesa ed i locali sequestrati per la sola attività danzante. Un terzo locale “La Scalinatella” in via S. Pasquale, dove è stata riscontrata la presenza di circa 300 persone, risulta autorizzato come discoteca ma sprovvisto del certificato di agibilità, per questo motivo è stato interamente sottoposto a sequestro. In un quarto locale, il “Voga” al vico Satriano, veniva riscontrata un’attività di discoteca con la presenza di circa 250 avventori ai quali venivano somministrati prodotti, ma totalmente priva di autorizzazione; pertanto al responsabile venivano elevati verbali per la mancanza di autorizzazione per la somministrazione, mancanza di licenza sanitaria, mancanza del nullaosta impatto acustico e per la diffusione di musica. Il locale è stato sequestrato». Durante il week-end nella zona dei «baretti» sono state inoltre contestate 10 violazioni per occupazione abusiva di suolo pubblico. Per alcuni gestori già diffidati scaturirà come sanzione la sospensione dell’attività. Inoltre sono stati fermati e multati 48 parcheggiatori abusivi a cui sono stati confiscati 623 euro, proventi dell’attività illecita. I vigili hanno anche effettuato controlli sulla viabilità. Pattuglie al comando del capitano Imperatore hanno ritirato 12patenti in quanto i conducenti sono risultati positivi al controllo narcotest ed alcoltest, hanno sequestrato 8 veicoli senza assicurazione, hanno prelevato 15 auto con il carro gru ed elevato 550 verbali per divieto di sosta. L’ammontare delle contravvenzioni, delle due operazioni, è di circa 138.000 euro. (Il Mattino) 

Napoli. La polizia municipale interviene nella notte della movida e sequestra quattro locali dove si balla. Il blitz è stato portato avanti nella notte fra sabato e domenica e, all’alba di ieri, la polizia municipale ha diffuso un comunicato nel quale spiegava nomi dei locali e ragioni dei sequestri. Secondo il resoconto della municipale, unità operativa di Chiaia, retta dal capitano Frattini, «due locali, il “Clu” in via Carlo Poerio, dove è stata riscontrata la presenza di circa 600 persone, ed il “Fiftheen” in Piazza Amedeo, dove è stata riscontrata la presenza di circa 400 persone, sono sulla carta amministrativamente autorizzati come ristoranti ma si trasformano e fungono da vere e proprie discoteche. Pertanto la serata danzante è stata sospesa ed i locali sequestrati per la sola attività danzante. Un terzo locale “La Scalinatella” in via S. Pasquale, dove è stata riscontrata la presenza di circa 300 persone, risulta autorizzato come discoteca ma sprovvisto del certificato di agibilità, per questo motivo è stato interamente sottoposto a sequestro. In un quarto locale, il “Voga” al vico Satriano, veniva riscontrata un’attività di discoteca con la presenza di circa 250 avventori ai quali venivano somministrati prodotti, ma totalmente priva di autorizzazione; pertanto al responsabile venivano elevati verbali per la mancanza di autorizzazione per la somministrazione, mancanza di licenza sanitaria, mancanza del nullaosta impatto acustico e per la diffusione di musica. Il locale è stato sequestrato». Durante il week-end nella zona dei «baretti» sono state inoltre contestate 10 violazioni per occupazione abusiva di suolo pubblico. Per alcuni gestori già diffidati scaturirà come sanzione la sospensione dell’attività. Inoltre sono stati fermati e multati 48 parcheggiatori abusivi a cui sono stati confiscati 623 euro, proventi dell’attività illecita. I vigili hanno anche effettuato controlli sulla viabilità. Pattuglie al comando del capitano Imperatore hanno ritirato 12patenti in quanto i conducenti sono risultati positivi al controllo narcotest ed alcoltest, hanno sequestrato 8 veicoli senza assicurazione, hanno prelevato 15 auto con il carro gru ed elevato 550 verbali per divieto di sosta. L’ammontare delle contravvenzioni, delle due operazioni, è di circa 138.000 euro. (Il Mattino)