1953, Battipaglia, scompare il sindaco, un cronista tenta di fare luce sul caso

0

Cogliere la pista giusta, ora avanza cocciutamente un cronista alla tenente Colombo.
La famiglia Rago non ha mai saputo niente, verbali sbiaditi, ricordi lontani.
Cinquantasette anni sono tanti, il tempo sembra aver cancellato tutto di Lorenzo Rago, sindaco di Battipaglia, scomparso nel lontano 1953 ed il cui corpo non è mai stato ritrovato.
Cronista con la passione per il giornalismo d’inchiesta.
Oreste Mottola del Mattino di Napoli da Altavilla Silentina, nel salenitano, ha deciso di fare luce sul mistero che avvolge la scomparsa del sindaco di Battipaglia, Lorenzo Rago.
Così, un poco spulcinado le cronache dell’epoca, interrogando chi ha vissuto in prima persona la dolorosa vicenda che impressionò all’epoca non poco Battipaglia appena uscita dalle macerie della guerra, ha raccolto molto materiale, pubblicato sul suo blog, orestemottola.it e spera che la magistratura riapra il caso del sindaco scomparso nel nulla nel 1953, 57 anni fa.

                   Giovanni Farzati