Napoli, ancora un drogato alla guida uccisa donna 42enne, tre feriti gravi

0

Violentissimo impatto sulla circumvallazione
all’altezza di Melito. Coinvolti tre veicoli. Soccorsi inutili

NAPOLI – Un altro gravissimo incidente a Melito, nel Napoletano, con caratteristiche simili a quelle che la notte di domenica ha provocato la morte di tre ragazzi, uccisi da un automobilista che guidava in stato di ebbrezza e sotto gli effetti della cocaina. Una donna, Patrizia Napolitano di 42 anni, è morta e altre tre persone sono rimaste ferite. Il fatto, dovuto a un tamponamento a catena che ha riguardato tre auto, si è verificato fra i comuni di Melito e Napoli, lungo la circumvallazione esterna.

Patrizia Napolitano è morta sul colpo. inutili i soccorsi

I feriti sono stati soccorsi e portati all’ospedale Cardarelli. Fra loro c’è una donna anziana di 72 anni.

Secondo la ricostruzione dei carabinieri una Golf, guidata da Antonio Lettieri, 35enne pregiudicato, ha tamponato una Mercedes, che ha a sua volta coinvolto la Ford Focus, a bordo della quale si trovava la vittima.

Lettieri all’analisi dell’etilometro è risultato largamente positivo al tasso alcolemico e ora è sotto analisi il sangue di Lettieri per accertare e verificare il sospetto che fosse anche sotto effetto di stupefacenti. Ma sembra certo che fosse completamente fatto di cocaina.

Lettieri è stato arrestato con l’accusa di omicidio colposo.

Il Mattino di Napoli 11 08 2010                                                            inserito Da Michele Pappacoda

Lascia una risposta