Piano di Sorrento pulizia della Statale Meta Amalfi , ora ci pensa il comune

0

La Statale sempre sporca, pulita solo dai volontari, e raramente da qualche intervento pubblico, è stato un problema che Positanonews ha sollevato in Costiera amalfitana e Penisola Sorrentina, oggi una notizia buona per una iniziativa apprezzabile dell’amministrazione Ruggiero , che spesso critichiamo, ma questa operazione va elogiata, chiaramente ci si dovrà operare nell’intervenire fattivamente, ma è una soluzione che dovrebbe essere presa da esempio anche per altri comuni. Il Comune di Piano di Sorrento, in accordo con l’Azienda nazionale autonoma delle strade (ANAS) e la società di servizi Penisolaverde S.p.a., ha dato inizio alle operazioni autonome di pulizia della Statale Meta – Amalfi e di Via Nastro Azzurro nei tratti che attraversano il territorio comunale. Tali operazioni sono integrate gratuitamente nei servizi offerti dalla società dei servizi che gestisce la raccolta dei rifiuti e si inseriscono in un più ampio progetto che l’Ente sta portando avanti con l’intento di salvaguardare e curare l’immagine, il decoro, l’igiene e la sicurezza della Città. “L’iniziativa – spiega il Consigliere con delega ad ecologia e ambiente Antonio Russo – è volta a rendere Piano di Sorrento una città sempre più accogliente per residenti e turisti, e mette al centro dell’attenzione un tratto di strada di fondamentale importanza, vero e proprio biglietto da visita. L’Amministrazione, oltre ad impegnarsi in prima persona, confida anche nel senso civico di tutti i cittadini per mantenere le strade pulite”. Con quest’intervento il Comune di Piano di Sorrento, con la collaborazione di Penisolaverde S.p.a., fino all’estate di fatto subentra all’ANAS nelle operazioni di pulizia della Statale, come regola di competenza dell’Azienda nazionale autonoma delle strade, puntando ad un futuro protocollo d’intesa che trasformi l’iniziativa da occasionale a continuativa.

La Statale sempre sporca, pulita solo dai volontari, e raramente da qualche intervento pubblico, è stato un problema che Positanonews ha sollevato in Costiera amalfitana e Penisola Sorrentina, oggi una notizia buona per una iniziativa apprezzabile dell'amministrazione Ruggiero , che spesso critichiamo, ma questa operazione va elogiata, chiaramente ci si dovrà operare nell'intervenire fattivamente, ma è una soluzione che dovrebbe essere presa da esempio anche per altri comuni. Il Comune di Piano di Sorrento, in accordo con l’Azienda nazionale autonoma delle strade (ANAS) e la società di servizi Penisolaverde S.p.a., ha dato inizio alle operazioni autonome di pulizia della Statale Meta – Amalfi e di Via Nastro Azzurro nei tratti che attraversano il territorio comunale. Tali operazioni sono integrate gratuitamente nei servizi offerti dalla società dei servizi che gestisce la raccolta dei rifiuti e si inseriscono in un più ampio progetto che l’Ente sta portando avanti con l’intento di salvaguardare e curare l’immagine, il decoro, l’igiene e la sicurezza della Città. “L’iniziativa – spiega il Consigliere con delega ad ecologia e ambiente Antonio Russo – è volta a rendere Piano di Sorrento una città sempre più accogliente per residenti e turisti, e mette al centro dell’attenzione un tratto di strada di fondamentale importanza, vero e proprio biglietto da visita. L’Amministrazione, oltre ad impegnarsi in prima persona, confida anche nel senso civico di tutti i cittadini per mantenere le strade pulite”. Con quest’intervento il Comune di Piano di Sorrento, con la collaborazione di Penisolaverde S.p.a., fino all’estate di fatto subentra all’ANAS nelle operazioni di pulizia della Statale, come regola di competenza dell’Azienda nazionale autonoma delle strade, puntando ad un futuro protocollo d’intesa che trasformi l’iniziativa da occasionale a continuativa.