PD SORRENTO: Quale futuro per il Parco Ibsen?

0

Continua la pessima gestione dei beni pubblici della Città di Sorrento. Un esempio su tutti è il Parco Ibsen, criticità più volte segnalata dall’attività del Partito Democratico che, con una recente interrogazione del capogruppo consiliare Alessandro Schisano, chiede ufficialmente al Sindaco Cuomo quale destino è stato deciso per questo bene pubblico. 

Infatti, da fine dicembre risulta essere scaduto l’affidamento del servizio di guardiania affidato per via diretta alla Coop. Prisma, così come previsto dalla determina dirigenziale n.1068 datata primo settembre 2014. Allo stesso tempo, però, non risulta alcun atto per consentire la fruizione del parco nel 2015. 

“La cattiva gestione dei beni comuni – dichiara Francesco Mauro, segretario cittadino del Partito Democratico – è da sempre filo conduttore di questa amministrazione. L’incuria e il degrado sono all’ordine del giorno in piccole e grandi aree della nostra Città. Il Parco Ibsen è l’esempio lampante della noncuranza amministrativa nei confronti del patrimonio di tutti i cittadini”. 

L’interrogazione, a cui il sindaco Cuomo dovrà rispondere nella prossima seduta di Consiglio Comunale, è volta a indagare sugli intenti dell’amministrazione comunale sul Parco Ibsen.
Il Partito Democratico, come più volte dichiarato, si batterà per la gestione e la natura pubblica dell’area, volendo scongiurare una nuova privatizzazione, ipotesi trapelata da diverse indiscrezioni, che priverebbe i cittadini dei propri spazi.

Continua la pessima gestione dei beni pubblici della Città di Sorrento. Un esempio su tutti è il Parco Ibsen, criticità più volte segnalata dall’attività del Partito Democratico che, con una recente interrogazione del capogruppo consiliare Alessandro Schisano, chiede ufficialmente al Sindaco Cuomo quale destino è stato deciso per questo bene pubblico. 

Infatti, da fine dicembre risulta essere scaduto l’affidamento del servizio di guardiania affidato per via diretta alla Coop. Prisma, così come previsto dalla determina dirigenziale n.1068 datata primo settembre 2014. Allo stesso tempo, però, non risulta alcun atto per consentire la fruizione del parco nel 2015. 

“La cattiva gestione dei beni comuni – dichiara Francesco Mauro, segretario cittadino del Partito Democratico – è da sempre filo conduttore di questa amministrazione. L’incuria e il degrado sono all’ordine del giorno in piccole e grandi aree della nostra Città. Il Parco Ibsen è l’esempio lampante della noncuranza amministrativa nei confronti del patrimonio di tutti i cittadini”. 

L’interrogazione, a cui il sindaco Cuomo dovrà rispondere nella prossima seduta di Consiglio Comunale, è volta a indagare sugli intenti dell’amministrazione comunale sul Parco Ibsen.
Il Partito Democratico, come più volte dichiarato, si batterà per la gestione e la natura pubblica dell’area, volendo scongiurare una nuova privatizzazione, ipotesi trapelata da diverse indiscrezioni, che priverebbe i cittadini dei propri spazi.