La tennista russa Violetta Degtiareva, 23 anni, muore in campo durante l’allenamento

0

MILANO – La giovane tennista russa Violetta Degtiareva, 23 anni, è morta lunedì sera mentre si stava allenando. Sono due per ora le versioni che sono state fornite da amiche e colleghe tramite i social network, unico mezzo di informazione che al momento ha informato il mondo della scomparsa della tennista russa.

La morte potrebbe essere avvenuta in campo, dopo una perdita di sensi durante un allenamento; al contrario, una seconda versione racconta il trasporto in ospedale dopo un malore in campo, e quindi la morte inaspettata dopo il ricovero, quando i medici davano per tranquille le sue condizioni. Sulle cause, ancora non sono trapelate informazioni.

Violetta era nata nel 1991 ed era entrata in classifica WTA per la prima volta all’età di 22 anni. Attualmente numero 1084 della classifica, aveva un best ranking fissato alla 947esima posizione, datato un paio di mesi fa. Non aveva mai vinto un torneo ITF, in singolare così come in doppio.IL  MATTINO

MILANO – La giovane tennista russa Violetta Degtiareva, 23 anni, è morta lunedì sera mentre si stava allenando. Sono due per ora le versioni che sono state fornite da amiche e colleghe tramite i social network, unico mezzo di informazione che al momento ha informato il mondo della scomparsa della tennista russa.

La morte potrebbe essere avvenuta in campo, dopo una perdita di sensi durante un allenamento; al contrario, una seconda versione racconta il trasporto in ospedale dopo un malore in campo, e quindi la morte inaspettata dopo il ricovero, quando i medici davano per tranquille le sue condizioni. Sulle cause, ancora non sono trapelate informazioni.

Violetta era nata nel 1991 ed era entrata in classifica WTA per la prima volta all’età di 22 anni. Attualmente numero 1084 della classifica, aveva un best ranking fissato alla 947esima posizione, datato un paio di mesi fa. Non aveva mai vinto un torneo ITF, in singolare così come in doppio.IL  MATTINO