Euro 2012 – Prandelli "Ci vuole più equilibrio"-L´Italia di Prandelli ko:

0

0L6UCZWR  300x145

L’Italia di Prandelli ko:
vince Costa d’Avorio 1-0

L’ITALIA BATTUTA 1-0: DECIDE KOLO TOURE
48′: Dopo tre minuti di recupero l’arbitro fischia la fine del match. l’Italia battuta 1-0 con un gol di Kolo Toure.

ESCE GERVINHO, ENTRA KONÈ
47′: Ultimo cambio per la Costa d’Avorio, esce Gervinho ed entra Konè

BORRIELLO PROVA IL TIRO, NESSUN PROBLEMA PER YEBOAH
44′: Borriello approfitta di un errore in difesa della Costa d’Avorio ma il suo tiro è centrale e lento.

CAMBIO COSTA D’AVORIO, DENTRO FAE
39′: Nuovo cambio per la Costa d’Avorio, entra Fae.

AMMONITO BONUCCI
38′: Brutto fallo a centrocampo di Bonucci su Kalou che viene ammonito dall’arbitro Atkinson

FUORI PALOMBO, DENTRO MONTOLIVO
36′: Prandelli effettua una nuova sostituzione, fuori Palombo e dentro Montolivo

COLPO DI TESTA QUAGLIARELLA FUORI
30′: L’Italia prova a pareggiare il conto ma l’incornata di Quagliarella finisce a lato

FUORI PEPE, DENTRO MARCHISIO
29′: Altri cambi per l’Italia, fuori il giocatore della Juve e dentro un altro centrocampista bianconero.

FUORI CASSANO E MOTTA
25′: Prandelli decide di sostituire Cassano e Motta e di inserire Cassano e Rossi.

CONCLUSIONE QUAGLIARELLA A LATO
19′:Quagliarella prova a portare l’Italia sull’1-1 ma la sua conclusione finisce a lato.

ALTRO CAMBIO PER LA COSTA D’AVORIO
15′: Nuovi cambi per la Costa d’Avoio, esce Doumbia ed entra Sagbo.

CAMBI ITALIA, FUORI BALOTELLI E AMAURI
13′: Primi cambi per Prandelli. Fuori Balotelli e Amauri dentro Borriello e Quagliarella. Applausi e fischi per Mario Balotelli sostituito al 15′ del secondo tempo dell’amichevole dell’Italia con la Costa d’Avorio a Londra. L’attaccante dell’Inter, uscito assieme ad Amauri per far posto a Borriello e Quagliarella, è stato applaudito dai tifosi italiani e fischiato – anche con qualche ‘buù – dai sostenitori della nazionale africana presenti sulle tribune dell’Upton Park.

FUORI DEMEL, DENTRO KAFOUMBA
12′: Primo cambio per la Costa d’Avorio: fuori Demel e dentro Kafoumba.

GOL COSTA D’AVORIO, TOURE
9′: L’Italia subisce la rete dell’1-0 dalla Costa d’Avorio. Bel cross di Demel al centro dell’area per Kolo Toure che realizza l’1-0 con un colpo di testa. Il giocatore africano lasciato libero da Bonucci e Chiellini.

ITALIA PERICOLOSISSIMA CON PEPE E AMAURI
7′: Grande conclusione di Pepe dal limite dell’area. Yeboah sbaglia la parata, ne approfitta Amauri che però viene anticipato dal portiere bravo ad intervenire con il piede.

PALO DI MOTTA!
3′: Bella azione di Cassano che appoggia su Motta che prova la conclusione in rete ma il pallone finisce sul montante alla destra di Yeboah per poi tornare nelle mani dell’estremo difensore africano.

INIZIA IL SECONDO TEMPO
1′: L’arbitro fischia l’inizio della ripresa di Italia-Costa d’Avorio

FINE PRIMO TEMPO, BUONA ITALIA
46′: L’arbitro fischia la fine del primo tempo. Partita vivace, buona Italia con Cassano e soprattutto Balotelli in evidenza.

AMAURI FUORI DI POCO, BENE CASSANO
40′: Grande azione dell’Italia: Cassano serve Palombo che chiude il triangolo con il talento di Bari Vecchia. Cross al centro dall’interno dell’area di rigore poi il colpo di testa di Amauri che finisce fuori di poco.

TIENE ANCORA PERICOLOSO
37′: Tiene salta di netto Motta ed entra in area di rigore. La difesa azzurra riesce a sventare il pericolo

PEPE PERICOLOSO SU PUNIZIONE
36′: Bella conclusione di Pepe su punizione dal vertice basso dell’area di rigore, il portiere della Costa d’Avorio para a terra.

AMMONITO EBOUE
35′: Bruttissimo fallo di Ebouè ai danni di Cassano. Ammonizione per il giocatore africano

OCCASIONE MANCATA PER GERVINHO, RISPONDE DE ROSSI
29′: Gervinho compie una bella discesa sulla fascia destra arriva dentro l’area di rigore grazie ad una fruttuosa combinazione con Doumbia, ma la sua conclusione di destro finisce incredibilmente a lato, sul capovolgimento di fronte De Rossi mette bene al centro per Amauri ma la difesa africana mette in calcio d’angolo

TIENE, CONCLUSIONE ALTA
26′: Tiene prova la conclusione dai 25 metri ma la palla finisce altissima sopra la traversa della porta difesa da Sirigu.

DOPPIA PUNIZIONE BALOTELLI, POI DE ROSSI A LATO
23′: Balotelli prova ancora su punizione ma il suo tiro dai 30 metri finisce sul muro della barriera. L’attaccante dell’Inter recupera però il pallone e guadagna un nuovo calcio di punizione. Sugli sviluppi del secondo calcio piazzato De Rossi prova a scodellare al centro ma la sfera finisce a lato senza che nessuno la butti dentro.

DE ROSSI PERICOLOSISSIMO! PALLA FUORI
21′: Bella punizione di De Rossi a girare ma il tiro scoccato dal centrocampista giallorosso finisce di pochissimo a lato!

TIOTE CI PROVA ANCORA, NULLA DI FATTO
17′: La Costa d’Avorio continua ad attaccare e a provare la conclusione ma fino a questo momento i tiri scoccati dagli avanti africani sono stati tutti fermati abilmente da Sirigu. Anche nell’ultima conclusione di Tiote la palla è bloccata a terra dal portiere del Palermo.

CONCLUSIONE EBOUE, A TERRA SIRIGU
16′: Bella conclusione di Ebouè dal limite dell’area ma il pallone è fermato a terra facilmente da Sirigu.

PRIMA CONCLUSIONE KALOU
13′: Kalou prova la conclusione dal limite dell’area ma la palla finisce in calcio d’angolo. Sugli sviluppi nulla da fare per la Costa d’Avorio.

ITALIA, BELL’AVVIO
11′: Dopo i primi 10′ l’Italia mostra una buona personalità e tanta voglia di impressionare. A centrocampo c’è un buon filtro e Palombo-De Rossi riescono anche a proporre bene in avanti. Cassano poco coinvolto fino ad ora, ma i pochi palloni che ha toccato sono diventati subito pericolosi grazie a Balotelli.

BALOTELLI SCATENATO
5′: L’attaccante dell’Inter prova la conclusione dal limite dell’area ma il pallone finisce alto di poco sopra la traversa.

BENE BALOTELLI SU PUNIZIONE
3′: Prima conclusione di Balotelli su calcio di punizione ma la palla finisce di poco alta sopra la traversa

VIA A ITALIA-COSTA D’AVORIO
1′: L’arbitro inglese Atkinson fischia l’inizio del match tra Italia-Costa d’Avorio

AMAURI TESTA BASSA, CASSANO E BALOTELLI CANTANO
Inno nazionale cantato con grande partecipazione da tutti gli azzurri sul campo dell’Upton Park di Londra prima dell’amichevole Italia-Costa d’Avorio, esordio del ct Cesare Prandelli. Solo Amauri ha seguito la musica a testa bassa, alzando lo sguardo per pochi attimi: l’italo-brasiliano aveva detto che non avrebbe cantato l’inno e che lo avrebbe imparato. All’estrema destra della fila degli azzurri Mario Balotelli e Antonio Cassano hanno cantato ‘Fratelli d’Italià abbracciati. L’interista sorrideva contento.

ESEGUITI GLI INNI NAZIONALI
Eseguiti gli inni di Costa d’Avorio e Italia gli azzurri e gli africani sono pronti a darsi battaglia

FORMAZIONI
Italia (4-2-3-1): Sirigu; Motta Bonucci, Chiellini, Molinaro; Palombo, De Rossi, Pepe; Cassano, Balotelli, Amauri.
Costa d’Avorio (4-3-3): Yeboah; Demel, Kolo Toure, Zokora, Tiene; Eboue, Yaya Toure, Tiote; Gervinho, Doumbia, Kalou.
Arbitro: Martin Atkinson

Esordio negativo per il ct azzurro che ha perso di misura l’amichevole con la Costa d’Avorio ad Upton Park. “Dobbiamo migliorare la qualità del gioco” – ha dichiarato a fine match. Intanto Chiellini ammonisce: “E’ fondamentale riuscire ad andare avanti con i club in Europa”

- 0

 

CESARE PRANDELLI – “Sapevamo che era abbastanza difficile organizzare una squadra in due giorni ma i ragazzi hanno dato tutto quello che potevano in questo momento“. Queste le parole del ct dell’Italia, intervistato dai microfoni di Rai 1, al termine dell’amichevole persa di misura dagli azzurri a Londra con la Costa d’Avorio.

Prandelli, all’esordio sulla panchina dell’Italia, ha tracciato la via per i prossimi impegni: “Dobbiamo lavorare con entusiasmo, voglia e serenità. La gente ci ha fatto capire che è con noi, abbiamo grandi margini di miglioramento“. Infine una battuta sui singoli: “Molto bene Cassano, mentre Mario (Balotelli, ndr) era alla prima in assoluto ma lo volevamo con noi. Giocando con tre attaccanti – ha concluso il ct – dobbiamo avere più equilibrio“.

GIORGIO CHIELLINI – “C’è tanta voglia di ripartire e cancellare un Mondiale che è andato male per tutti. C’è un gruppo nuovo e stiamo cercando di lavorare tutti insieme per tornare ai livelli che competono all’Italia – ha aggiunto lo juventino -. Siamo consapevoli che c’è tanto da lavorare e che sarà difficile“. Chiellini comunque si è detto “fiducioso” per il futuro di questa Italia “perché il gruppo è buono e c’è voglia di risollevarsi e tornare a vincere“.

A chi gli chiede della formula decisamente offensiva scelta da Prandelli per il test Upton Park, il centrale ha risposto così: “Si può giocare con tutti gli attaccanti che si vuole ma c’è bisogno di spirito di sacrificio. Le differenze tra Lippi e Prandelli? Forse il primo aveva più parole ma credo che per Prandelli ci sarà tempo per conoscerci“. Per Chiellini affinché gli azzurri possano crescere in fiducia e personalità, “è fondamentale riuscire ad andare avanti con i club nelle competizioni europee, non basta giocare nel campionato italiano“.

AMAURI – “E’ stato bellissimo debuttare in azzurro. In questi due giorni ho pensato molto a questa serata, per me arrivare in Nazionale a 30 anni è stata un’emozione davvero molto grande. Abbiamo perso ma al di là del risultato bisogna considerare che questa è stata la prima volta che abbiamo giocato insieme, abbiamo creato tanto, è mancato solo il gol, ma arriverà sicuramente“.

Prandelli ha scelto una formazione offensiva con Pepe, Cassano e Balotelli alle sue spalle. Non è facile avere i giusti equilibri. “Basta avere la mentalità giusta e sacrificarsi – è l’opinione di Amauri -. Penso che oggi abbiamo fatto una bella partita, abbiamo corso tutti, loro hanno fatto due tiri in porta e hanno segnato. Come ha detto il mister, ci vuole sacrificio e noi siamo pronti“.

Carico e voglioso di rivivere le emozioni di questa sera, magari puntando al Mondiale brasiliano. “Sono in una Nazionale top e sono felice di esserlo, voglio far bene il mio lavoro per tornare a giocare in questa squadra. C’è entusiasmo e voglia di far bene, voglio ringraziare i miei compagni che mi hanno subito messo a mio agio. Cassano e Balotelli? Bello giocare con loro, sono due giocatori fantastici, dobbiamo solo trovare i meccanismi giusti per fare qualcosa di bello. Con loro ci si diverte anche in ritiro, questo è un bel gruppo che ha entusiasmo“.

sta arrivando un nuovo blog sul calcio napoli vedi l’anteprima

http://calcionapoli.positanonews.it/

 

                 corrieredellosport         michele de lucia

Italpress