Sorrento. Metanizzazione, nuovo elettrodotto e restyling delle strade. Cantieri riaperti: cambia il piano viabilità

0

Sorrento torna una città cantiere. Tagli, posa di tubi e cavi, chiusura e riasfaltatura delle strade, metanizzazione, rimozione di luminarie e addobbi. Finite le festività, è tempo di lavori. A cominciare dall’appalto di Terna. Il progetto che coinvolge Sorrento per la posa dei cavi dell’alta tensione va avanti a tappe forzate. Il centro è l’area maggiormente interessata. E manco a dirlo sono state emesse le ordinanze del piano traffico. A partire da via Rota, location individuata per la ripresa degli interventi. La ditta opera nel tratto che collega via della Rotonda e via Califano. Cantiere aperto e senso unico alternato lungo la strada che porta a Sant’Agnello. Stando alle intese con il Comune, è compito della società garantire l’installazione della segnaletica per la viabilità. Non c’è solo l’alta tensione. Infatti, gli operai impegnati nella posa delle tubature del gas sono pronti a bucare l’asfalto a via Fuoro. I cantieri resteranno aperti sino al 27 febbraio. Anche in questo caso l’ente ha previsto l’istituzione temporanea del divieto di transito con orario 0-24, ad esclusione dei residenti. Lavori che sino al 30 gennaio, invece, interesseranno via Atigliana. I lavori della Cem saranno interrotti per il consueto mercatino rionale del martedì, mentre per gli altri giorni c’è il divieto di transito veicolare dalle 7 alle 19. (Josè Astarita – Metropolis)

Sorrento torna una città cantiere. Tagli, posa di tubi e cavi, chiusura e riasfaltatura delle strade, metanizzazione, rimozione di luminarie e addobbi. Finite le festività, è tempo di lavori. A cominciare dall’appalto di Terna. Il progetto che coinvolge Sorrento per la posa dei cavi dell’alta tensione va avanti a tappe forzate. Il centro è l’area maggiormente interessata. E manco a dirlo sono state emesse le ordinanze del piano traffico. A partire da via Rota, location individuata per la ripresa degli interventi. La ditta opera nel tratto che collega via della Rotonda e via Califano. Cantiere aperto e senso unico alternato lungo la strada che porta a Sant’Agnello. Stando alle intese con il Comune, è compito della società garantire l’installazione della segnaletica per la viabilità. Non c’è solo l’alta tensione. Infatti, gli operai impegnati nella posa delle tubature del gas sono pronti a bucare l’asfalto a via Fuoro. I cantieri resteranno aperti sino al 27 febbraio. Anche in questo caso l’ente ha previsto l’istituzione temporanea del divieto di transito con orario 0-24, ad esclusione dei residenti. Lavori che sino al 30 gennaio, invece, interesseranno via Atigliana. I lavori della Cem saranno interrotti per il consueto mercatino rionale del martedì, mentre per gli altri giorni c’è il divieto di transito veicolare dalle 7 alle 19. (Josè Astarita – Metropolis)

Lascia una risposta