Cava de’ Tirreni. A San Martino furti a raffica. I residenti sono spaventati

0

Cava de’ Tirreni. Abitanti di San Martino in agitazione per i furti. In venti giorni ignoti hanno tentato due volte, senza riuscirci, di introdursi nella stessa abitazione, con i proprietari in casa. Prima di Natale, verso le 22.30, mentre i due coniugi erano intenti a guardare la tv, ignoti hanno tentato di aprire la persiana del salone. Ad insospettire il padrone di casa sono stati i rumori provenienti dall’esterno e l’uomo ha iniziato ad inveire al punto di metterli in fuga. Ora, a distanza di pochi giorni, presa di mira la stessa abitazione a San Martino, dove però ignoti hanno modificato il proprio modus operandi. Solo sabato mattina la titolare, avvertita da un conoscente, ha scoperto il secondo tentativo di furto. Questa volta ignoti hanno fatto con un trapano tre fori a forma di triangolo nella porta della taverna. La cosa strana è che erano molto distanti dalla serratura. I proprietari hanno udito dei rumori ma avevano pensato che si trattasse della famiglia del secondo piano. Solo in mattinata la scoperta dei tre fori. L’accaduto è stato denunciato ai carabinieri del tenente Tatarella che si sono recati sul posto. (Annalaura Ferrara – La Città di Salerno) 

Cava de’ Tirreni. Abitanti di San Martino in agitazione per i furti. In venti giorni ignoti hanno tentato due volte, senza riuscirci, di introdursi nella stessa abitazione, con i proprietari in casa. Prima di Natale, verso le 22.30, mentre i due coniugi erano intenti a guardare la tv, ignoti hanno tentato di aprire la persiana del salone. Ad insospettire il padrone di casa sono stati i rumori provenienti dall’esterno e l’uomo ha iniziato ad inveire al punto di metterli in fuga. Ora, a distanza di pochi giorni, presa di mira la stessa abitazione a San Martino, dove però ignoti hanno modificato il proprio modus operandi. Solo sabato mattina la titolare, avvertita da un conoscente, ha scoperto il secondo tentativo di furto. Questa volta ignoti hanno fatto con un trapano tre fori a forma di triangolo nella porta della taverna. La cosa strana è che erano molto distanti dalla serratura. I proprietari hanno udito dei rumori ma avevano pensato che si trattasse della famiglia del secondo piano. Solo in mattinata la scoperta dei tre fori. L’accaduto è stato denunciato ai carabinieri del tenente Tatarella che si sono recati sul posto. (Annalaura Ferrara – La Città di Salerno)