Positano scuola bus il 2015 comincia con nuovo servizio della cooperativa TASSO

0

Positano, Costiera amalfitana. Questa mattina si è attivato il servizio degli scuola bus della cooperativa TASSO di Sorrento , di colore bianco, che ha sostituito quelli gialli della Flavio Gioia.  Sul posto a controllare ed assistere il buon andamento i consiglieri Nino Di Leva e Beniamino D’Urso . “Abbiamo fatto già due prove in questi giorni per sincronizzare il servizio e organizzarlo al meglio – dice Nino Di Leva -.  L’appalto non è stato vinto contro la Flavio Gioia ma contro la Amalfi mobility, azienda che ha rilevato il ramo d’azienda della Flavio Gioia che, al momento della gara, non aveva dei requisiti di carattere puramente formale, mancava l’iscrizione all’albo regionale, cosa che la ha esclusa dalla gara, terza società a partecipare la Masserini  Quello di cui ci siamo sincerati è che fossero forniti autobus a norma europea. Il servizio sarà gestito da un autobus in più , invece di cinque, anche se vi sono meno posti perchè più piccoli. Per ora il servizio si sta tenendo con i loro pulmini turistici, a  febbraio la società fornirà dei pulmini scuola bus appositi”  

Positano, Costiera amalfitana. Questa mattina si è attivato il servizio degli scuola bus della cooperativa TASSO di Sorrento , di colore bianco, che ha sostituito quelli gialli della Flavio Gioia.  Sul posto a controllare ed assistere il buon andamento i consiglieri Nino Di Leva e Beniamino D'Urso . "Abbiamo fatto già due prove in questi giorni per sincronizzare il servizio e organizzarlo al meglio – dice Nino Di Leva -.  L'appalto non è stato vinto contro la Flavio Gioia ma contro la Amalfi mobility, azienda che ha rilevato il ramo d'azienda della Flavio Gioia che, al momento della gara, non aveva dei requisiti di carattere puramente formale, mancava l'iscrizione all'albo regionale, cosa che la ha esclusa dalla gara, terza società a partecipare la Masserini  Quello di cui ci siamo sincerati è che fossero forniti autobus a norma europea. Il servizio sarà gestito da un autobus in più , invece di cinque, anche se vi sono meno posti perchè più piccoli. Per ora il servizio si sta tenendo con i loro pulmini turistici, a  febbraio la società fornirà dei pulmini scuola bus appositi"