Napoli. Bimbo di dieci anni ferito dai petardi di fine anno: rischia di perdere un occhio

0

Tra le persone ferite a Napoli per l’esplosione dei petardi c’è anche un bimbo di 10 anni, che attualmente è ricoverato in prognosi riservata all’ospedale pediatrico Santobono di Napoli. Il bimbo che ha riportato delle ferite agli occhi è rimasto ferito dall’esplosione di un fuoco pirotecnico questa notte, viene sottoposto ad un intervento chirurgico all’ospedale pediatrico Santobono. L’operazione è cominciata poco fa ed è condotta dall’aiuto primario di oculistica dottor Federico Iacono. Al momento – ha detto il medico – non è possibile fare previsioni sulla futura funzionalità della vista. Il bambino stava facendo rientro a casa insieme alla madre poco prima delle 4 dopo aver festeggiato l’arrivo del nuovo anno in casa di amici in viale delle Galassie, nello stesso quartiere di Secondigliano dove risiede la famiglia, in via Barbiere di Siviglia. Secondo quanto ha riferito la madre, il figlio è rimasto colpito dall’esplosione accidentale di un petardo in strada. La diagnosi dei sanitari dell’ospedale pediatrico Santobono è di ustioni ad entrambi gli occhi. Ma per il bambino c’è ancora il rischio di perdere la vista di un occhio. (Il Mattino.it)

Tra le persone ferite a Napoli per l'esplosione dei petardi c'è anche un bimbo di 10 anni, che attualmente è ricoverato in prognosi riservata all'ospedale pediatrico Santobono di Napoli. Il bimbo che ha riportato delle ferite agli occhi è rimasto ferito dall'esplosione di un fuoco pirotecnico questa notte, viene sottoposto ad un intervento chirurgico all'ospedale pediatrico Santobono. L'operazione è cominciata poco fa ed è condotta dall'aiuto primario di oculistica dottor Federico Iacono. Al momento – ha detto il medico – non è possibile fare previsioni sulla futura funzionalità della vista. Il bambino stava facendo rientro a casa insieme alla madre poco prima delle 4 dopo aver festeggiato l'arrivo del nuovo anno in casa di amici in viale delle Galassie, nello stesso quartiere di Secondigliano dove risiede la famiglia, in via Barbiere di Siviglia. Secondo quanto ha riferito la madre, il figlio è rimasto colpito dall'esplosione accidentale di un petardo in strada. La diagnosi dei sanitari dell'ospedale pediatrico Santobono è di ustioni ad entrambi gli occhi. Ma per il bambino c'è ancora il rischio di perdere la vista di un occhio. (Il Mattino.it)