Il 17 a Meta e il 30 a Vico anteprima del docu-film “Alimuri Amarcord” prodotto dall’Endas-Telestreet

0

E’ oramai quasi completata la post-produzione del docu-film “Alimuri Amarcord” …realizzato da Telestreet-Endas con la collaborazione di tanti cittadini di Meta e della penisola. Le loro testimonianze e la loro collaborazione hanno permesso di realizzare il primo film “partecipato” della penisola sorrentina…con interviste inedite ed originali contributi foto-video …Grande attesa per la premiere…Per ora ancora Top secret sul luogo della prima proiezione pubblica…Protagonisti del film tanti cittadini di Meta e non solo che hanno voluto ricordare com’era una volta la spiaggia di Meta e poi tante immagini e foto di ieri e di oggi di questo angolo restituito al suo antico splendore. Ricordi, aneddoti,curiosità,sogni di ieri e di oggi sul filo del racconto ma anche della fiducia in un domani migliore. Aver restituito a Meta e alla penisola sorrentina un panorama sgombro da quella bruttura che era diventato il cosiddetto “mostro di Alimuri” è solo il primo passo per disinquinare definitivamente le acque del golfo (completando il Depuratore di Punta Gradelle) e difendere la più bella spiaggia della costiera dal degrado . I progetti non mancano, la volontà di fare altrettanto. Lo chiedono le nuove generazioni e tutti coloro che amano quest’angolo di paradiso.Questo docu-film vuole offrire non solo un nostalgico ricordo del passato ma anche un momento di riflessione ed uno sguardo pieno di speranza rivolto al futuro…”Per me e per tutti gli amici della troupe-dichiara il coordinatore del progetto Antonio Volpe- è stata davvero una esperienza coinvolgente ed emozionante incontrare tante persone tutte desiderose di raccontarsi e raccontare. Tutti ,condividendo il nostro progetto, hanno inteso innanzitutto far conoscere ai giovani una storia locale che non va dimenticata, perché senza radici si perde la propria identità. Vorrei ringraziare le decine di persone di ogni età di Meta che hanno collaborato alla realizzazione di questo toccante documentario fatto non solo di immagini e parole ma soprattutto di emozioni che spero siamo riusciti a trasmettere attraverso il mezzo cinematografico. Grazie di cuore per aver trasmesso quei valori, averci aperto lo scrigno dei vostri ricordi perché divenissero patrimonio di tutti!! Ecco un trailer del docu-film che prossimamente verrà proiettato a Meta e Vico Equense : http://youtu.be/rd26PLIL8PQ.E’ oramai quasi completata la post-produzione del docu-film “Alimuri Amarcord” …realizzato da Telestreet-Endas con la collaborazione di tanti cittadini di Meta e della penisola. Le loro testimonianze e la loro collaborazione hanno permesso di realizzare il primo film “partecipato” della penisola sorrentina…con interviste inedite ed originali contributi foto-video …Grande attesa per la premiere…Per ora ancora Top secret sul luogo della prima proiezione pubblica…Protagonisti del film tanti cittadini di Meta e non solo che hanno voluto ricordare com’era una volta la spiaggia di Meta e poi tante immagini e foto di ieri e di oggi di questo angolo restituito al suo antico splendore. Ricordi, aneddoti,curiosità,sogni di ieri e di oggi sul filo del racconto ma anche della fiducia in un domani migliore. Aver restituito a Meta e alla penisola sorrentina un panorama sgombro da quella bruttura che era diventato il cosiddetto “mostro di Alimuri” è solo il primo passo per disinquinare definitivamente le acque del golfo (completando il Depuratore di Punta Gradelle) e difendere la più bella spiaggia della costiera dal degrado . I progetti non mancano, la volontà di fare altrettanto. Lo chiedono le nuove generazioni e tutti coloro che amano quest’angolo di paradiso.Questo docu-film vuole offrire non solo un nostalgico ricordo del passato ma anche un momento di riflessione ed uno sguardo pieno di speranza rivolto al futuro…”Per me e per tutti gli amici della troupe-dichiara il coordinatore del progetto Antonio Volpe- è stata davvero una esperienza coinvolgente ed emozionante incontrare tante persone tutte desiderose di raccontarsi e raccontare. Tutti ,condividendo il nostro progetto, hanno inteso innanzitutto far conoscere ai giovani una storia locale che non va dimenticata, perché senza radici si perde la propria identità. Vorrei ringraziare le decine di persone di ogni età di Meta che hanno collaborato alla realizzazione di questo toccante documentario fatto non solo di immagini e parole ma soprattutto di emozioni che spero siamo riusciti a trasmettere attraverso il mezzo cinematografico. Grazie di cuore per aver trasmesso quei valori, averci aperto lo scrigno dei vostri ricordi perché divenissero patrimonio di tutti!! Ecco un trailer del docu-film che prossimamente verrà proiettato a Meta e Vico Equense : http://youtu.be/rd26PLIL8PQ.