Juve Stabia, vicino Hetemaj jr. Ma Ripa chiede la cessione

0

Ripresa la preparazione, con la doppia seduta di ieri, la Juve Stabia è già tornata in pieno clima campionato. I gialloblù guardano con attenzione alla prossima sfida interna con il Benevento che chiuderà il 6 gennaio il girone di andata. L’obiettivo è battere i sanniti di Brini per arrivare al giro di boa da secondi in classifica, sperando magari in un passo falso della Salernitana per accorciare nuovamente il gap dalla capolista. Sul mercato obiettivo principale del diesse Logiudice è soprattutto il centrocampo. Le partenze di D’Ancora e Gargiulo, al di là del tasso tecnico dei due giovani, hanno ridotto al minimo gli uomini a disposizione, con Jidayi, La Camera e Caserta unici tra cui pescare, sia nel 4-4-2 di inizio stagione, che nel nuovo 4-2-3-1. Vicinissima la firma del finlandese Mehmet Hetemaj, dal Monza, fratello del centrale di proprietà del Chievo, con una buona esperienza sui campi cadette e di Prima Divisione. L’accordo, stando ai rumors, sarebbe pressoché raggiunto, mancherebbero dettagli e la firma per la fumata bianca. Con lui potrebbe anche considerarsi chiusa ogni trattativa, non fosse altro che per la vicenda Ripa. L’ex Sorrento non trova lo spazio che vorrebbe e, pur di essere protagonista, sarebbe anche disposto a trasferirsi altrove. Non mancano i pretendenti, si vocifera anche del Benevento (ipotizzato lo scambio con Mazzeo). Tante le richieste, in questi giorni, per i gioielli di Pancaro, soprattutto La Camera e Di Carmine, che però saranno rinviate al mittente. La società sembra intenzionata a puntare alla lotta promozione fino alla fine e difficilmente si priverà di due elementi inamovibili. Possibili partenti, invece, Jefferson e Gammone. (Gaetano D’Onofrio – Il Mattino)   

Ripresa la preparazione, con la doppia seduta di ieri, la Juve Stabia è già tornata in pieno clima campionato. I gialloblù guardano con attenzione alla prossima sfida interna con il Benevento che chiuderà il 6 gennaio il girone di andata. L’obiettivo è battere i sanniti di Brini per arrivare al giro di boa da secondi in classifica, sperando magari in un passo falso della Salernitana per accorciare nuovamente il gap dalla capolista. Sul mercato obiettivo principale del diesse Logiudice è soprattutto il centrocampo. Le partenze di D’Ancora e Gargiulo, al di là del tasso tecnico dei due giovani, hanno ridotto al minimo gli uomini a disposizione, con Jidayi, La Camera e Caserta unici tra cui pescare, sia nel 4-4-2 di inizio stagione, che nel nuovo 4-2-3-1. Vicinissima la firma del finlandese Mehmet Hetemaj, dal Monza, fratello del centrale di proprietà del Chievo, con una buona esperienza sui campi cadette e di Prima Divisione. L’accordo, stando ai rumors, sarebbe pressoché raggiunto, mancherebbero dettagli e la firma per la fumata bianca. Con lui potrebbe anche considerarsi chiusa ogni trattativa, non fosse altro che per la vicenda Ripa. L’ex Sorrento non trova lo spazio che vorrebbe e, pur di essere protagonista, sarebbe anche disposto a trasferirsi altrove. Non mancano i pretendenti, si vocifera anche del Benevento (ipotizzato lo scambio con Mazzeo). Tante le richieste, in questi giorni, per i gioielli di Pancaro, soprattutto La Camera e Di Carmine, che però saranno rinviate al mittente. La società sembra intenzionata a puntare alla lotta promozione fino alla fine e difficilmente si priverà di due elementi inamovibili. Possibili partenti, invece, Jefferson e Gammone. (Gaetano D’Onofrio – Il Mattino)