Praiano frana e chiusura interviene con un comunicato il sindaco Giovanni Di Martino

0

Praiano, Costiera amalfitana. Sulla frana di questa notte , che Positanonews sta seguendo sul posto, è intervenuto , questa volta con un comunicato ufficiale, il sindaco Giovanni Di Martino, sindaco . Rimangono le nostre contestazioni (che non si rivolgono propriamente al sindaco, ma all’Anas e a tutte le istituzioni, ndr) : l’esistenza di una strada alternativa non viene indicata da nessuna parte, i cartelli dell’Anas da Vietri sul mare – Salerno a Piano di Sorrento e Vico Equense  indicano che la strada alternativa è per Agerola, mentre non è vero. Si può passare per Via Marconi, cosa che nessuno ha indicato ai turisti allo sbando. Inoltre non vi sono controlli sul posto , mentre la stradina, in genere utilizzata a senso unico, è abbastanza pericolosa col doppio senso, considerato che ci sono ancora molte autovetture parcheggiate che dovrebbero essere tolte, inoltre di notte non vi è il doppio senso, con problemi inimmaginabili, ecco il comunicato del Sindaco Di Martino 

Questa mattina, alle ore 2.05, i Carabinieri di Amalfi sono intervenuti a seguito di una segnalazione per la caduta di materiale roccioso sulla Strada Statale 163, in località Grotta del Diavolo (altezza presepe in roccia) a Praiano. Successivamente, su relazione dei Vigili del Fuoco di Maiori, l’Anas ha provveduto alla chiusura del transito veicolare ed al transennamento della S.S. 163 al km 20:800. Ho provveduto a porre in essere tutti gli atti necessari ad una pronta risoluzione della vicenda. L’Ufficio Tecnico Comunale ha affidato immediatamente i lavori di somma urgenza alla ditta Domina srl, mentre il Comando di Polizia Municipale sta assicurando la circolazione delle auto all’interno di Praiano, al fine di ridurre i disagi per gli automobilisti. Attualmente i lavori sono già iniziati e il mio unico pensiero è quello di riaprire in condizioni di sicurezza la statale, nell’imminenza del Capodanno. Ringrazio la cittadinanza per la collaborazione e, a chi intende fare disinformazione, risponderò non appena sarà riaperta la strada, dimostrando con i fatti che la gestione delle emergenze può avvenire anche in modo efficiente e risolutivo, nell’arco di pochi giorni.

Praiano, Costiera amalfitana. Sulla frana di questa notte , che Positanonews sta seguendo sul posto, è intervenuto , questa volta con un comunicato ufficiale, il sindaco Giovanni Di Martino, sindaco . Rimangono le nostre contestazioni (che non si rivolgono propriamente al sindaco, ma all'Anas e a tutte le istituzioni, ndr) : l'esistenza di una strada alternativa non viene indicata da nessuna parte, i cartelli dell'Anas da Vietri sul mare – Salerno a Piano di Sorrento e Vico Equense  indicano che la strada alternativa è per Agerola, mentre non è vero. Si può passare per Via Marconi, cosa che nessuno ha indicato ai turisti allo sbando. Inoltre non vi sono controlli sul posto , mentre la stradina, in genere utilizzata a senso unico, è abbastanza pericolosa col doppio senso, considerato che ci sono ancora molte autovetture parcheggiate che dovrebbero essere tolte, inoltre di notte non vi è il doppio senso, con problemi inimmaginabili, ecco il comunicato del Sindaco Di Martino 

Questa mattina, alle ore 2.05, i Carabinieri di Amalfi sono intervenuti a seguito di una segnalazione per la caduta di materiale roccioso sulla Strada Statale 163, in località Grotta del Diavolo (altezza presepe in roccia) a Praiano. Successivamente, su relazione dei Vigili del Fuoco di Maiori, l'Anas ha provveduto alla chiusura del transito veicolare ed al transennamento della S.S. 163 al km 20:800. Ho provveduto a porre in essere tutti gli atti necessari ad una pronta risoluzione della vicenda. L'Ufficio Tecnico Comunale ha affidato immediatamente i lavori di somma urgenza alla ditta Domina srl, mentre il Comando di Polizia Municipale sta assicurando la circolazione delle auto all'interno di Praiano, al fine di ridurre i disagi per gli automobilisti. Attualmente i lavori sono già iniziati e il mio unico pensiero è quello di riaprire in condizioni di sicurezza la statale, nell'imminenza del Capodanno. Ringrazio la cittadinanza per la collaborazione e, a chi intende fare disinformazione, risponderò non appena sarà riaperta la strada, dimostrando con i fatti che la gestione delle emergenze può avvenire anche in modo efficiente e risolutivo, nell'arco di pochi giorni.

Lascia una risposta