Minori, Annullata gara UTC , intervento di Progetto per Minori

0

Riceviamo e Pubblichiamo ,Minori, Costiera amalfitana  Altro tassello rinvenuto di un sistema “Reale “ ,arginato per il momento con la determina n. 41 del 10.12.2014 a firma del responsabile Antonio Carpentieri che ,annullando in autotutela la gara per l’ affidamento del supporto all’ ufficio Tecnico indetta il 05.09.2014 e tutti gli atti ad essa connessi , dalla delibera 31 alla 32 fino allo stesso bando ,di fatto dà piena ragione al gruppo Progetto per Minori . Questo però non basta , ad oggi c’ è un grande bisogno di trasparenza , non possiamo continuare ad assistere a scelte personali che continuano a gravare sulla spesa comune, senza alcun controllo e che hanno visto addirittura saltare amministrazioni . Le nostre interrogazioni ,mozioni, segnalazioni, ( richiamando la normativa di settore che regola gli appalti di servizi ,d’importo compreso tra euro centomila e la soglia comunitaria) hanno portato alla richiesta di un parere che suggerisce le seguenti motivazioni per annullare la gara, è stato evidenziato che: “…nel caso in specie non è sufficiente ed esaustiva la pubblicazione dell’avviso sul solo sito istituzionale dell’Amministrazione procedente…”; – “…il profilo critico della procedura in esame, concerne la previsione di un affidamento riferito ,indiscriminatamente e genericamente, a tutti i lavori programmati e da programmarsi nel corso di un triennio, posto che tale modello sembra configurare un rapporto di collaborazione con l’Ente inscrivibile in quelli di impiego o consulenziali, piuttosto che in quello previsto e disciplinato dalla suindicata disciplina di settore”; – “…resta criticabile anche la previsione del compenso, in quanto sembra disancorata dai vigenti parametri; preso atto che il suindicato parere conclude ritenendo la procedura di gara in questione affetta da vizi di legittimità, tali da renderne necessario l’annullamento in autotutela. Di fatto, da settembre ad oggi, abbiamo risparmiato oltre € 20’000,00 e sarebbe opportuno non ripetere tale errore che, nei prossimi anni ,potrebbe generare un aggravio di oltre € 150,000, saremo molto attenti su tale procedura. Il nostro interesse è quello di tutelare i cittadini e ,con questo risultato, di sicuro ci siamo riusciti, siamo spiacenti per chi aveva già annunciato l’arrivo di un tecnico a lui gradito …… per il momento deve soprassedere.. Il Gruppo Progetto per Minori

Riceviamo e Pubblichiamo ,Minori, Costiera amalfitana  Altro tassello rinvenuto di un sistema “Reale “ ,arginato per il momento con la determina n. 41 del 10.12.2014 a firma del responsabile Antonio Carpentieri che ,annullando in autotutela la gara per l’ affidamento del supporto all’ ufficio Tecnico indetta il 05.09.2014 e tutti gli atti ad essa connessi , dalla delibera 31 alla 32 fino allo stesso bando ,di fatto dà piena ragione al gruppo Progetto per Minori . Questo però non basta , ad oggi c’ è un grande bisogno di trasparenza , non possiamo continuare ad assistere a scelte personali che continuano a gravare sulla spesa comune, senza alcun controllo e che hanno visto addirittura saltare amministrazioni . Le nostre interrogazioni ,mozioni, segnalazioni, ( richiamando la normativa di settore che regola gli appalti di servizi ,d'importo compreso tra euro centomila e la soglia comunitaria) hanno portato alla richiesta di un parere che suggerisce le seguenti motivazioni per annullare la gara, è stato evidenziato che: "…nel caso in specie non è sufficiente ed esaustiva la pubblicazione dell'avviso sul solo sito istituzionale dell'Amministrazione procedente…"; – "…il profilo critico della procedura in esame, concerne la previsione di un affidamento riferito ,indiscriminatamente e genericamente, a tutti i lavori programmati e da programmarsi nel corso di un triennio, posto che tale modello sembra configurare un rapporto di collaborazione con l'Ente inscrivibile in quelli di impiego o consulenziali, piuttosto che in quello previsto e disciplinato dalla suindicata disciplina di settore"; – "…resta criticabile anche la previsione del compenso, in quanto sembra disancorata dai vigenti parametri; preso atto che il suindicato parere conclude ritenendo la procedura di gara in questione affetta da vizi di legittimità, tali da renderne necessario l'annullamento in autotutela. Di fatto, da settembre ad oggi, abbiamo risparmiato oltre € 20'000,00 e sarebbe opportuno non ripetere tale errore che, nei prossimi anni ,potrebbe generare un aggravio di oltre € 150,000, saremo molto attenti su tale procedura. Il nostro interesse è quello di tutelare i cittadini e ,con questo risultato, di sicuro ci siamo riusciti, siamo spiacenti per chi aveva già annunciato l’arrivo di un tecnico a lui gradito …… per il momento deve soprassedere.. Il Gruppo Progetto per Minori