Comitato Costa d’Amalfi Pro – Sanità NO ALLA CHIUSURA DELL’OSPEDALE COSTA D’AMALFI

0

Il Piano Sanitario Regionale prevede la soppressione dell’Ospedale Costa d’Amalfi (pag. 68 del Piano). Verrà sostituito con una Struttura Polifunzionale per la Salute (SPS) che non è struttura ospedaliera. L’SPS (pp 19 e 20 del Piano) è costituita da: ambulatori aperti nelle sole ore diurne, guardia medica, sede del 118, ambulatori di medici specialisti ed infermieristici, sede dei medici di famiglia, guardia medica, ambulatori di radiologia e laboratori di analisi (esclusivamente nelle ore diurne), ufficio di coordinamento per le cure domiciliari, strutture di degenza territoriali (non ospedaliera per malati cronici gestito dai medici di base), servizi socio-sanitari. Come si può constatare SONO CANCELLATI: PRONTO SOCCORSO, RIANIMAZIONE, CARDIOLOGIA E CHIRURGIA D’URGENZA, ovvero le strutture OSPEDALIERE finora esistenti. In sostanza una persona colta da malore (infarto, ictus, incidente stradale ecc) ad Amalfi, Atrani, Ravello, Conca …… non sarà più portata dall’autombulanza a Castiglione ma verrà dirottata direttamente presso l’Ospedale più vicino (Cava o Salerno). Ritorna la “Sindrome di Capodorso”: morire per strada. TUTTO QUESTO E’ INACCETTABILE, NON POSSIAMO PERDERE L’OSPEDALE E PER QUESTO CHIEDIAMO FORTEMENTE LA MODIFICA DEL PIANO SANITARIO. Invitiamo i cittadini a mobilitarsi e sostenere con forza la prossima iniziativa dei Sindaci dell’11 agosto alle ore 18,00 presso l’Ospedale di Castiglione

07 08 2010                                                                        inserito da redazione