Vincenzo De Luca a Sorrento , il sindaco di Meta Tito fa da mattatore, Ruggiero presente e Leone Gargiulo no VIDEO

0

Oggi il sindaco di Salerno Vincenzo De Luca è stato a Sorrento questa sera all’hotel Michelangelo. De Luca ha cominciato in anticipo la campagna elettorale per la Regione Campania, determinato, deciso a vincere , travolgendo prima gli avversari interni del PD, in primis Cozzolino, per la sua candidatura, e poi gli altri. Sta curando tutti i particolari con una particolare attenzione ultimamente per l’aria stabiese – sorrentina, già ci sono stati degli incontri con alcuni referenti di Castellammare di Stabia e della Penisola Sorrentina e altri ce ne saranno, ma così sta facendo in maniera dettagliata con tutte le aree studiando le carenze della prima campagna elettorale per arrivar a vincere questa e diventare Governatore della Regione Campania. Intanto si è mosso in anticipo rispetto a tutti.  Nell’incontro nello splendido scenario del Michelangelo della famiglia Passarelli, a stare in prima fila e a fare da mattatore il sindaco di Meta Peppe Tito che ha invitato tutti a votare De Luca alle primarie del prossimo 16 gennaio. Nelle retrovie, ma presente, il sindaco di Piano di Sorrento Giovanni Ruggiero e la minoranza di Sant’Agnello, Pietro Gnarra e Gian Michele Orlando, assenti invece il sindaco di Massa Lubrense Leone Gargiulo e il consigliere di opposizione Rosario Fiorentino, il primo iscritto al PD, il secondo si era detto vicino allo stesso, la coordinatrice della penisola sorrentina Stefania Astarita, e Antonio D’Aniello consigliere comunale di minoranza di Piano dei Giovani Democratici. De Luca, intervistato da Positanonews, ha messo in evidenza le problematiche del territorio, la depurazione delle acque, la necessità di servizi, la vocazione per il turismo e puntato il dito sul sistema dei rifiuti in Campania. Un tour che ha visto De Luca anche a Vico Equense e ai Colli di San Pietro. A dopo video intervista su Positanonews TV 

Oggi il sindaco di Salerno Vincenzo De Luca è stato a Sorrento questa sera all'hotel Michelangelo. De Luca ha cominciato in anticipo la campagna elettorale per la Regione Campania, determinato, deciso a vincere , travolgendo prima gli avversari interni del PD, in primis Cozzolino, per la sua candidatura, e poi gli altri. Sta curando tutti i particolari con una particolare attenzione ultimamente per l'aria stabiese – sorrentina, già ci sono stati degli incontri con alcuni referenti di Castellammare di Stabia e della Penisola Sorrentina e altri ce ne saranno, ma così sta facendo in maniera dettagliata con tutte le aree studiando le carenze della prima campagna elettorale per arrivar a vincere questa e diventare Governatore della Regione Campania. Intanto si è mosso in anticipo rispetto a tutti.  Nell'incontro nello splendido scenario del Michelangelo della famiglia Passarelli, a stare in prima fila e a fare da mattatore il sindaco di Meta Peppe Tito che ha invitato tutti a votare De Luca alle primarie del prossimo 16 gennaio. Nelle retrovie, ma presente, il sindaco di Piano di Sorrento Giovanni Ruggiero e la minoranza di Sant'Agnello, Pietro Gnarra e Gian Michele Orlando, assenti invece il sindaco di Massa Lubrense Leone Gargiulo e il consigliere di opposizione Rosario Fiorentino, il primo iscritto al PD, il secondo si era detto vicino allo stesso, la coordinatrice della penisola sorrentina Stefania Astarita, e Antonio D'Aniello consigliere comunale di minoranza di Piano dei Giovani Democratici. De Luca, intervistato da Positanonews, ha messo in evidenza le problematiche del territorio, la depurazione delle acque, la necessità di servizi, la vocazione per il turismo e puntato il dito sul sistema dei rifiuti in Campania. Un tour che ha visto De Luca anche a Vico Equense e ai Colli di San Pietro. A dopo video intervista su Positanonews TV