Conca dei Marini. I sindaci della Costa d’Amalfi: “Mai più una assurdità come per questa frana” – VIDEO

0

“Mai più”, questa è la richiesa dei sindaci della Costa d’Amalfi fatta durante il consiglio comunale convocato oggi dal Comune di Conca dei Marini sull’interruzione della Strada Statale Amalfitana 163 a causa della frana di inizio novembre, una chiusura che ha messo in ginocchio i pendolari e gli studenti di  Positano e Praiano in particolare ma anche tutta la Costiera amalfitana e la stessa Conca sommersa dal traffico che proviene dalla  stradina che collega il centro per la Statale per Agerola che va ad Amalfi. Al consiglio sono stati invitati tutti i sindaci dal presidente della conferenza dei sindaci della costa d’Amalfi Antonio Della Pietra ed è stato un successo, visto che in coincidenza con questa convocazione i lavori sono finalmente partiti. Tante le cose emerse durante l’incontro, i problemi burocratici, il venir meno dell’Anas, il vuoto del Comune di Amalfi, prima con i ritardi nell’intervenire sul Saraceno, che doveva mettere in sicurezza, poi con l’assenza, ancora oggi, anche se il comune è commissariato, i fondi arrivati dalla Regione Campania che però, a differenza del passato, non si è presa l’incombenza diretta dei lavori, la necessità di trovare un protocollo d’azione che dica con chiarezza come intervenire in ogni frana, chi sia l’ente competente, le difficoltà del Comune a sostenere il traffico e i danni dovuti dal transito della stradina interna, da parte di tutti l’intenzione ad agire insieme per ottenere dei risultati che a volte, come in questo caso, è stata efficace. Interventi vari che abbiamo riportato anche in video su Positanonews TV

 
4:29

Conca dei Marini Criscuolo chiede documento forte

 

5:17

Conca dei Marini la cronistoria della frana

 

2:26

Conca dei marini assessore Cavaliere

 

0:49

Conca dei Marini vice sindaco Latino

 

3:29

Conca dei Marini consiglio frana

2 visualizzazioni
1 ora fa

"Mai più", questa è la richiesa dei sindaci della Costa d'Amalfi fatta durante il consiglio comunale convocato oggi dal Comune di Conca dei Marini sull'interruzione della Strada Statale Amalfitana 163 a causa della frana di inizio novembre, una chiusura che ha messo in ginocchio i pendolari e gli studenti di  Positano e Praiano in particolare ma anche tutta la Costiera amalfitana e la stessa Conca sommersa dal traffico che proviene dalla  stradina che collega il centro per la Statale per Agerola che va ad Amalfi. Al consiglio sono stati invitati tutti i sindaci dal presidente della conferenza dei sindaci della costa d'Amalfi Antonio Della Pietra ed è stato un successo, visto che in coincidenza con questa convocazione i lavori sono finalmente partiti. Tante le cose emerse durante l'incontro, i problemi burocratici, il venir meno dell'Anas, il vuoto del Comune di Amalfi, prima con i ritardi nell'intervenire sul Saraceno, che doveva mettere in sicurezza, poi con l'assenza, ancora oggi, anche se il comune è commissariato, i fondi arrivati dalla Regione Campania che però, a differenza del passato, non si è presa l'incombenza diretta dei lavori, la necessità di trovare un protocollo d'azione che dica con chiarezza come intervenire in ogni frana, chi sia l'ente competente, le difficoltà del Comune a sostenere il traffico e i danni dovuti dal transito della stradina interna, da parte di tutti l'intenzione ad agire insieme per ottenere dei risultati che a volte, come in questo caso, è stata efficace. Interventi vari che abbiamo riportato anche in video su Positanonews TV