Meta. L’amministrazione taglia sull’energia

0

Meta. Adesso bisognerà solo partire. La casa comunale sarà anche a risparmio energetico. Se nelle case degli italiani si va alla ricerca di elettrodomestici a basso consumo energetico a Meta sarà lo stesso municipio ad essere di ultima generazione. Non sarà speso un euro posto a bilancio, perché i fondi sono stati reperiti dai finanziamenti europei. In cassa, l’amministrazione municipale di Meta avrà circa 100mila euro. Un bel tesoretto reinvestito per il risparmio energetico. Dopo aver presentato domanda in regione per ottenere un duplice finanziamento è stata anche affidato lo svolgimento dei lavori. Sarà la ditta New Electra con sede di Sorrento a svolgere gli interventi alla sede del Comune. Si tratta opere che consentiranno alla sede del Comune di consumare di meno e migliorare l’efficienza energetica dello stabile. I fondi stanziati sono di circa 100mila euro. Stock basso, ma che in Regione hanno affidato all’ente locale la cui attuale sede è in via Tommaso Astarita. Un progetto presentato nell’ottobre del 2013 e che ora ha ottenuto i fondi. L’aggiudicazione della gara definitiva è cosa fatta. Poi la ratifica da parte della New Electra che ha accettato le clausole previste dal protocollo di legalità stipulato tra il Prefetto di Napoli e il sindaco Giuseppe Tito. I fondi che si uniranno anche ai compensi che saranno corrisposti al direttore dei lavori per un ammontare complessivo di circa 10mila euro comprensivo di Iva. Tutti i pagamenti avverranno dopo che i fondi saranno stati accreditati sul conto corrente dell’ente locale di via Municipio. (Josè Astarita – Metropolis)   

Meta. Adesso bisognerà solo partire. La casa comunale sarà anche a risparmio energetico. Se nelle case degli italiani si va alla ricerca di elettrodomestici a basso consumo energetico a Meta sarà lo stesso municipio ad essere di ultima generazione. Non sarà speso un euro posto a bilancio, perché i fondi sono stati reperiti dai finanziamenti europei. In cassa, l’amministrazione municipale di Meta avrà circa 100mila euro. Un bel tesoretto reinvestito per il risparmio energetico. Dopo aver presentato domanda in regione per ottenere un duplice finanziamento è stata anche affidato lo svolgimento dei lavori. Sarà la ditta New Electra con sede di Sorrento a svolgere gli interventi alla sede del Comune. Si tratta opere che consentiranno alla sede del Comune di consumare di meno e migliorare l’efficienza energetica dello stabile. I fondi stanziati sono di circa 100mila euro. Stock basso, ma che in Regione hanno affidato all’ente locale la cui attuale sede è in via Tommaso Astarita. Un progetto presentato nell’ottobre del 2013 e che ora ha ottenuto i fondi. L’aggiudicazione della gara definitiva è cosa fatta. Poi la ratifica da parte della New Electra che ha accettato le clausole previste dal protocollo di legalità stipulato tra il Prefetto di Napoli e il sindaco Giuseppe Tito. I fondi che si uniranno anche ai compensi che saranno corrisposti al direttore dei lavori per un ammontare complessivo di circa 10mila euro comprensivo di Iva. Tutti i pagamenti avverranno dopo che i fondi saranno stati accreditati sul conto corrente dell’ente locale di via Municipio. (Josè Astarita – Metropolis)