Amalfi ferita escursionista Australiano nella Valle delle Ferriere cade da 30 metri

0

Amalfi ferita escursionista nella Valle delle Ferriere . Ancora un incidente ad una escursionista, una donna straniera che si era avventurata nella Valle delle Ferriere la più famosa oasi della Costiera amalfitana. I soccorsi sono stati tempestivi, la donna , dopo esser stata stabilizzata all’ospedale Costa d’ Amalfi di Ravello e poi portata in ospedale a Salerno dove è stata trasportata con l’eliambulanza da Maiori.

Aggiornamenti . Il straniero Australiano di 63 anni caduto in un burrone del sentiero Pogerola – valle delle ferriere, é inciampato ed è sceso x circa 30 metri perdendo conoscenza. La guida ha dato l’allarme e sul posto sono giunti ben 3 elicotteri: il primo dei vigili del fuoco, un secondo della polizia,un terzo sempre dei vigili del fuoco,ma più attrezzato partito da Ciampino. Ebbene nessuno dei tre e’. riuscito a prendere lo straniero a causa della ristrettezza del dirupo. Ci sono riusciti i vigili del fuoco di Maiori,che dopo averlo portato a spalla, lo hanno potuto adagiare su una barella e trasportarlo, con l’autoambulanza del 118, fino all’Ospedale Costa d’Amalfi. Qui i sanitari lo hanno preso in cura, sottoposto a tutte le indagini necessarie compreso la tac , è stata riscontrata la frattura del bacino, oltre a ferite varie. Immobilizzato il bacino e stabilizzato con tutte le cure necessarie, il turista ha deciso di rientrare in albergo ad Agerola.

Amalfi ferita escursionista nella Valle delle Ferriere . Ancora un incidente ad una escursionista, una donna straniera che si era avventurata nella Valle delle Ferriere la più famosa oasi della Costiera amalfitana. I soccorsi sono stati tempestivi, la donna , dopo esser stata stabilizzata all'ospedale Costa d' Amalfi di Ravello e poi portata in ospedale a Salerno dove è stata trasportata con l'eliambulanza da Maiori.

Aggiornamenti . Il straniero Australiano di 63 anni caduto in un burrone del sentiero Pogerola – valle delle ferriere, é inciampato ed è sceso x circa 30 metri perdendo conoscenza. La guida ha dato l'allarme e sul posto sono giunti ben 3 elicotteri: il primo dei vigili del fuoco, un secondo della polizia,un terzo sempre dei vigili del fuoco,ma più attrezzato partito da Ciampino. Ebbene nessuno dei tre e'. riuscito a prendere lo straniero a causa della ristrettezza del dirupo. Ci sono riusciti i vigili del fuoco di Maiori,che dopo averlo portato a spalla, lo hanno potuto adagiare su una barella e trasportarlo, con l'autoambulanza del 118, fino all'Ospedale Costa d'Amalfi. Qui i sanitari lo hanno preso in cura, sottoposto a tutte le indagini necessarie compreso la tac , è stata riscontrata la frattura del bacino, oltre a ferite varie. Immobilizzato il bacino e stabilizzato con tutte le cure necessarie, il turista ha deciso di rientrare in albergo ad Agerola.

Lascia una risposta