MAIORI FESTEGGIA L’IMMACOLATA CONCEZIONE DELLA B. V. MARIA.

0

Maiori, città mariana per eccellenza, grazie al suo profondo legame con la Patrona S. Maria a Mare, vuole vivere intensamente una delle più importanti Solennità che la Chiesa Cattolica dedica alla Madre del Signore: l’Immacolata Concezione della Vergine Maria. Grazie al Parroco e ad alcuni volontari organizzatori, si è potuto stilare un programma di appuntamenti, degno di nota, anche grazie ad un evento che caratterizzerà la giornata festiva dell’8 Dicembre. E’ già da qualche anno, infatti, che è stata instaurata una bella tradizione: l’apertura dello “stipo” dove è conservata la Venerata Statua della Madonna, che abitualmente si porta in processione il 15 Agosto e la Terza Domenica di Novembre. E’ un’occasione per tutti i maioresi e non, di rivedere l’amata Patrona in un giorno così importante e solenne per tutti i cattolici e devoti di Maria.
Il programma ha preso il via lo scorso 29 Novembre, nella Collegiata di S. Maria a Mare, con l’inizio della Novena dell’Immacolata. Domenica 7 Dicembre, nella Vigilia dell’Immacolata, alle ore 18.00 in Collegiata, ci sarà la S. Messa e la chiusura della Novena; alle ore 20.00, verrà aperto lo “stipo” dove è conservata la Statua della Madonna e si terrà una Solenne Veglia di Preghiera Mariana.
Lunedì 8 Dicembre, FESTA DELL’IMMACOLATA CONCEZIONE, l’intera città sarà svegliata alle ore 7.30 del mattino, dal suono festoso delle campane e dalle dolci melodie natalizie, del Gruppo di Zampogne e Ciaramelle “Symphonia”, che invaderanno le strade del paese. Alle ore 10.00, dalla Chiesa di S. Domenico, prenderà il via il corteo di bambini e fedeli verso la Collegiata, dove alle 10.30 sarà celebrata la S. Messa con l’omaggio floreale dei bambini. A mezzogiorno, il suono delle campane e lo sparo di petardi, annunceranno la festività in corso. A sera, alle 17.00, le strade del paese saranno invase nuovamente dal dolce suono del Gruppo di Zampogne e Ciaramelle “Symphonia” che annunceranno l’imminente arrivo del Natale e in Collegiata, alle ore 18.00 sarà celebrata la S. Messa Solenne in “Tono Pastorale”. Subito dopo, gli Zampognari omaggeranno la Venerata Statua della Madonna, annunciando il S. Natale. Al termine, al di sopra di Palazzo Mezzacapo, si terrà lo spettacolo pirotecnico a cura della Ditta “Pirotecnica Guadagno” di Maiori.
Un ringraziamento particolare ai volontari organizzatori dei Festeggiamenti, i quali, con questa ricorrenza contribuiscono a tenere viva la fiamma della devozione verso l’amata Patrona, S. Maria a Mare.Maiori, città mariana per eccellenza, grazie al suo profondo legame con la Patrona S. Maria a Mare, vuole vivere intensamente una delle più importanti Solennità che la Chiesa Cattolica dedica alla Madre del Signore: l’Immacolata Concezione della Vergine Maria. Grazie al Parroco e ad alcuni volontari organizzatori, si è potuto stilare un programma di appuntamenti, degno di nota, anche grazie ad un evento che caratterizzerà la giornata festiva dell’8 Dicembre. E’ già da qualche anno, infatti, che è stata instaurata una bella tradizione: l’apertura dello “stipo” dove è conservata la Venerata Statua della Madonna, che abitualmente si porta in processione il 15 Agosto e la Terza Domenica di Novembre. E’ un’occasione per tutti i maioresi e non, di rivedere l’amata Patrona in un giorno così importante e solenne per tutti i cattolici e devoti di Maria.
Il programma ha preso il via lo scorso 29 Novembre, nella Collegiata di S. Maria a Mare, con l’inizio della Novena dell’Immacolata. Domenica 7 Dicembre, nella Vigilia dell’Immacolata, alle ore 18.00 in Collegiata, ci sarà la S. Messa e la chiusura della Novena; alle ore 20.00, verrà aperto lo “stipo” dove è conservata la Statua della Madonna e si terrà una Solenne Veglia di Preghiera Mariana.
Lunedì 8 Dicembre, FESTA DELL’IMMACOLATA CONCEZIONE, l’intera città sarà svegliata alle ore 7.30 del mattino, dal suono festoso delle campane e dalle dolci melodie natalizie, del Gruppo di Zampogne e Ciaramelle “Symphonia”, che invaderanno le strade del paese. Alle ore 10.00, dalla Chiesa di S. Domenico, prenderà il via il corteo di bambini e fedeli verso la Collegiata, dove alle 10.30 sarà celebrata la S. Messa con l’omaggio floreale dei bambini. A mezzogiorno, il suono delle campane e lo sparo di petardi, annunceranno la festività in corso. A sera, alle 17.00, le strade del paese saranno invase nuovamente dal dolce suono del Gruppo di Zampogne e Ciaramelle “Symphonia” che annunceranno l’imminente arrivo del Natale e in Collegiata, alle ore 18.00 sarà celebrata la S. Messa Solenne in “Tono Pastorale”. Subito dopo, gli Zampognari omaggeranno la Venerata Statua della Madonna, annunciando il S. Natale. Al termine, al di sopra di Palazzo Mezzacapo, si terrà lo spettacolo pirotecnico a cura della Ditta “Pirotecnica Guadagno” di Maiori.
Un ringraziamento particolare ai volontari organizzatori dei Festeggiamenti, i quali, con questa ricorrenza contribuiscono a tenere viva la fiamma della devozione verso l’amata Patrona, S. Maria a Mare.