Bando per il trasporto scolastico a Positano e dintorni, ecco tutte le informazioni

0

È stato indetto il bando di gara per il trasporto scolastico da parte del comune di Positano, con accompagnatori per gli alunni per l’Istituto Comprensivo, per una validità di dieci anni. Il servizio ovviamente non sarà solo limitato al territorio di Positano, ma comprenderà anche gli alunni residenti a Montepertuso e Nocelle che frequentano le scuole secondarie di 2° grado situate in tutto il territorio della Costiera Sorrentina e Amalfitana.

Questo servizio deve essere svolto con le modalità previste dal Capitolato Speciale d’Appalto, e le ditta dovrà fornire questi servizi ad alunni e docenti anche per i programmi didattici, come visite guidate, partecipazione a manifestazioni culturali oppure sportive. Questi servizi dovranno essere forniti con i mezzi della ditta stessa, e nel caso di trasporti straordinari, si può utilizzare un veicolo in più, per un massimo di 40 alunni; questi trasporti straordinari sono circoscritti alla penisola sorrentina e amalfitana, ed estesi per un raggio inferiore ai 60 km. Alla scadenza del contratto non è previsto un rinnovo, ma si passerà ad un altro bando.

Il servizio è finanzio con i fondi di bilancio con i pagamenti che avverranno al massimo in 30 giorni dalla presentazione della fattura, ovviamente con verifica nel caso il soggetto sia inadempiente, con verifica Equitalia.

Per poter partecipare bisognerà fornire una cauzione di 32,689 euro, e dovrà essere presentata con versamento intestato alla Tesoreria del Comune di Positano, oppure con fidejussione bancaria o assicurativa. La cauzione naturalmente sarà restituita.

I partecipanti dovranno essere in possesso di alcuni requisiti: insussistenza nei confronti degli amministratori di rappresentanza dell’impresa in nessuna causa; l’iscrizione all’Albo Regionale; l’iscrizione al Registro delle Imprese. I requisiti economici, tecnici ed organizzativi devono essere invece: bisogna essere ritenuti idonei da almeno due istituti di credito; aver già avuto buoni esiti nel trasporto, negli ultimi anni scolastici, e aver avuto un importo medio annuo non inferiore al 50%.

Inoltre i partecipanti dovranno essere del tutto sprovvisti di condanne e non si devono ritrovare in stato di fallimento, liquidazione, amministrazione controllata, concordato preventivo oppure altro che sia equivalente agli occhi della legge italiana. Inoltre è obbligatorio dimostrare di essere muniti dei mezzi richiesti o della possibilità di poterli acquistare, per potere permetter il servizio.

Il contratto durerà dal 1 gennaio 2015, fino al 31 dicembre 2024. L’appalto sarà aggiudicato unicamente per il prezzo più basso per il costo chilometrico. Naturalmente non si provvederà a nessuna aggiudicazione nel caso non ci fossero partecipanti. Per partecipare bisogna far pervenire al comune un plico in busta chiusa con la documentazione completa e l’offerta, con attestazioni varie dove previsto. La scadenza della gare è entro e non oltre le ore 12:00 del giorno 10 dicembre 2014.

Nel caso doveste essere interessati potrete trovare maggiori informazioni, e il bando sul portale Appaltitalia.itÈ stato indetto il bando di gara per il trasporto scolastico da parte del comune di Positano, con accompagnatori per gli alunni per l’Istituto Comprensivo, per una validità di dieci anni. Il servizio ovviamente non sarà solo limitato al territorio di Positano, ma comprenderà anche gli alunni residenti a Montepertuso e Nocelle che frequentano le scuole secondarie di 2° grado situate in tutto il territorio della Costiera Sorrentina e Amalfitana.

Questo servizio deve essere svolto con le modalità previste dal Capitolato Speciale d’Appalto, e le ditta dovrà fornire questi servizi ad alunni e docenti anche per i programmi didattici, come visite guidate, partecipazione a manifestazioni culturali oppure sportive. Questi servizi dovranno essere forniti con i mezzi della ditta stessa, e nel caso di trasporti straordinari, si può utilizzare un veicolo in più, per un massimo di 40 alunni; questi trasporti straordinari sono circoscritti alla penisola sorrentina e amalfitana, ed estesi per un raggio inferiore ai 60 km. Alla scadenza del contratto non è previsto un rinnovo, ma si passerà ad un altro bando.

Il servizio è finanzio con i fondi di bilancio con i pagamenti che avverranno al massimo in 30 giorni dalla presentazione della fattura, ovviamente con verifica nel caso il soggetto sia inadempiente, con verifica Equitalia.

Per poter partecipare bisognerà fornire una cauzione di 32,689 euro, e dovrà essere presentata con versamento intestato alla Tesoreria del Comune di Positano, oppure con fidejussione bancaria o assicurativa. La cauzione naturalmente sarà restituita.

I partecipanti dovranno essere in possesso di alcuni requisiti: insussistenza nei confronti degli amministratori di rappresentanza dell’impresa in nessuna causa; l’iscrizione all’Albo Regionale; l’iscrizione al Registro delle Imprese. I requisiti economici, tecnici ed organizzativi devono essere invece: bisogna essere ritenuti idonei da almeno due istituti di credito; aver già avuto buoni esiti nel trasporto, negli ultimi anni scolastici, e aver avuto un importo medio annuo non inferiore al 50%.

Inoltre i partecipanti dovranno essere del tutto sprovvisti di condanne e non si devono ritrovare in stato di fallimento, liquidazione, amministrazione controllata, concordato preventivo oppure altro che sia equivalente agli occhi della legge italiana. Inoltre è obbligatorio dimostrare di essere muniti dei mezzi richiesti o della possibilità di poterli acquistare, per potere permetter il servizio.

Il contratto durerà dal 1 gennaio 2015, fino al 31 dicembre 2024. L’appalto sarà aggiudicato unicamente per il prezzo più basso per il costo chilometrico. Naturalmente non si provvederà a nessuna aggiudicazione nel caso non ci fossero partecipanti. Per partecipare bisogna far pervenire al comune un plico in busta chiusa con la documentazione completa e l’offerta, con attestazioni varie dove previsto. La scadenza della gare è entro e non oltre le ore 12:00 del giorno 10 dicembre 2014.

Nel caso doveste essere interessati potrete trovare maggiori informazioni, e il bando sul portale Appaltitalia.it