Sorrento Lauro mette insieme tutti i sindaci in nome di Lucio Dalla

0

SORRENTO – Il 28 febbraio 2015, nella sala consiliare sorrentina, si ritroveranno con Giuseppe Cuomo a fare gli onori di casa a Raffaele Lauro tutti gli ex primi cittadini di Sorrento invitati a presentare l’ultima fatica letterario dell’ex Sen. Raffale Lauro: “Caruso The Song – Lucio Dalla e Sorrento“. L’ex parlamentare ed ex prefetto nelle vesti di scrittore delle opere letterarie dedicate a Sorrento e alla sua storia più antica e recente, ha voluto che tutti i Sindaci che hanno concorso a legare il nome della Città a Caruso e al cantautore bolognese sedessero attorno a uno stesso tavolo per onorarne la memoria alla vigilia del terzo anniversario della scomparsa. Marco Fiorentino Insieme a Cuomo ci saranno Marco Fiorentino che istituì il “Premio Caruso” e lo assegnò, nella seconda edizione del 2003, al cantante bolognese. L’ex sindaco Ferdinando Pinto, il quale gli conferì la cittadinanza onoraria, con una solenne seduta del Consiglio Comunale, nel 1997, nel Chiostro di San Francesco. Antonino Cuomo L’ex sindaco Antonino Cuomo, presidente dell’Associazione Studi Storici Sorrentini, la scrittrice Giuliana Gargiulo, amica del grande artista, il professor Antonino Siniscalchi, che lo intervistò, nel 1990, sull’album “Cambio” e, infine, l’avvocato Eugenio D’Andrea, che ne divenne il procuratore. Saranno loro che presenteranno, a Sorrento, alla vigilia del terzo anniversario della scomparsa dell’artista, in anteprima nazionale, il nuovo romanzo di Raffaele Lauro, “Caruso The Song – Lucio Dalla e Sorrento”. La manifestazione, sotto l’egida dell’Amministrazione Comunale, si terrà, sabato 28 febbraio 2015, alle ore 17.00, presso la Sala Consiliare del Palazzo Municipale di Sorrento. La presentazione sarà moderata dal giornalista Antonino Pane e introdotta dell’assessore alla Cultura, Maria Teresa De Angelis. Il romanzo di Lauro rappresenta una novità assoluta, con inedite rivelazioni e importanti testimonianze, rispetto alle altre biografie su Dalla. Ricostruisce il mondo interiore, la poetica e, in particolare, il legame quasi cinquantennale del cantautore con Sorrento, da lui chiamata “angolo vero della mia anima” e ispiratrice del capolavoro “Caruso”, conosciuto in tutto il mondo. L’opera è ambientata nei luoghi più amati da Dalla (Piazza Tasso, Marina Piccola, Marina Grande) ed è affollata dai suoi amici storici (tra gli altri, Franco, Peppino e Tanino Jannuzzi; Giovanni Russo; Angelo Leonelli; Pasquale Ruocco). Raffaele Lauro ha iniziato la scrittura del terzo romanzo della sua trilogia sorrentina, dedicato a Vico Equense, attraverso una romantica storia d’amore, dal titolo “DanceandLove – Le Axidie di Marina d’Aequa”), dopo “Sorrento The Romance”, dedicato a Massa Lubrense e Sorrento, e “Caruso The Song – Lucio Dalla e Sorrento”, dedicato a Sorrento, Sant’Agnello, Piano e Meta.

SORRENTO – Il 28 febbraio 2015, nella sala consiliare sorrentina, si ritroveranno con Giuseppe Cuomo a fare gli onori di casa a Raffaele Lauro tutti gli ex primi cittadini di Sorrento invitati a presentare l’ultima fatica letterario dell’ex Sen. Raffale Lauro: “Caruso The Song – Lucio Dalla e Sorrento“. L’ex parlamentare ed ex prefetto nelle vesti di scrittore delle opere letterarie dedicate a Sorrento e alla sua storia più antica e recente, ha voluto che tutti i Sindaci che hanno concorso a legare il nome della Città a Caruso e al cantautore bolognese sedessero attorno a uno stesso tavolo per onorarne la memoria alla vigilia del terzo anniversario della scomparsa. Marco Fiorentino Insieme a Cuomo ci saranno Marco Fiorentino che istituì il “Premio Caruso” e lo assegnò, nella seconda edizione del 2003, al cantante bolognese. L’ex sindaco Ferdinando Pinto, il quale gli conferì la cittadinanza onoraria, con una solenne seduta del Consiglio Comunale, nel 1997, nel Chiostro di San Francesco. Antonino Cuomo L’ex sindaco Antonino Cuomo, presidente dell’Associazione Studi Storici Sorrentini, la scrittrice Giuliana Gargiulo, amica del grande artista, il professor Antonino Siniscalchi, che lo intervistò, nel 1990, sull’album “Cambio” e, infine, l’avvocato Eugenio D’Andrea, che ne divenne il procuratore. Saranno loro che presenteranno, a Sorrento, alla vigilia del terzo anniversario della scomparsa dell’artista, in anteprima nazionale, il nuovo romanzo di Raffaele Lauro, “Caruso The Song – Lucio Dalla e Sorrento”. La manifestazione, sotto l’egida dell’Amministrazione Comunale, si terrà, sabato 28 febbraio 2015, alle ore 17.00, presso la Sala Consiliare del Palazzo Municipale di Sorrento. La presentazione sarà moderata dal giornalista Antonino Pane e introdotta dell’assessore alla Cultura, Maria Teresa De Angelis. Il romanzo di Lauro rappresenta una novità assoluta, con inedite rivelazioni e importanti testimonianze, rispetto alle altre biografie su Dalla. Ricostruisce il mondo interiore, la poetica e, in particolare, il legame quasi cinquantennale del cantautore con Sorrento, da lui chiamata “angolo vero della mia anima” e ispiratrice del capolavoro “Caruso”, conosciuto in tutto il mondo. L’opera è ambientata nei luoghi più amati da Dalla (Piazza Tasso, Marina Piccola, Marina Grande) ed è affollata dai suoi amici storici (tra gli altri, Franco, Peppino e Tanino Jannuzzi; Giovanni Russo; Angelo Leonelli; Pasquale Ruocco). Raffaele Lauro ha iniziato la scrittura del terzo romanzo della sua trilogia sorrentina, dedicato a Vico Equense, attraverso una romantica storia d’amore, dal titolo “DanceandLove – Le Axidie di Marina d’Aequa”), dopo “Sorrento The Romance”, dedicato a Massa Lubrense e Sorrento, e “Caruso The Song – Lucio Dalla e Sorrento”, dedicato a Sorrento, Sant’Agnello, Piano e Meta.