Genova, frana sotto il pilone dell’autostrada: la foto choc

0

Genova, frana sotto il pilone dell’autostrada: la foto choc

GENOVA – Frane, alluvioni, tragedie che si potevano evitare. E tragedie che si dovranno evitare. Sono ore di paura per Genova, alle prese con l’ennesima giornata di acqua e fango. Una foto, immediatamente diventata virale sul web, mostra le condizioni in cui si trova un pilone della A26, l’autostrada Genova-Gravellona Toce. Condizioni che, a giudicare dalle foto, non sembrano per nulla ottimali. 

L’immagine, scattata da un cittadino, mostra uno dei piloni della A26. Secondo gli abitanti del posto, il pilone è quello in prossimità del comune di Mele, vicino all’area di Turchino Est. Parte dell’enorme base di cemento non poggia più sul terreno, che è franato. Così, tra gli utenti si è subito scatenato il panico. 

Alcuni su Facebook fanno notare che i viadotti poggiano su pali profondi decine di metri, sottolineando quindi che la situazione non sarebbe pericolosa. Altri fanno notare che “su quel ponte ci passano migliaia di tonnellate”, Altri ancora, in molti almeno a giudicare dai commenti, hanno chiesto spiegazioni e rassicurazioni all’assessore ai Lavori pubblici del comune di Genova, Gianni Crivello, all’Anas e alla società Autostrade. Richieste per ora cadute nel nulla.  today 


 

 

Genova, frana sotto il pilone dell'autostrada: la foto choc

GENOVA – Frane, alluvioni, tragedie che si potevano evitare. E tragedie che si dovranno evitare. Sono ore di paura per Genova, alle prese con l'ennesima giornata di acqua e fango. Una foto, immediatamente diventata virale sul web, mostra le condizioni in cui si trova un pilone della A26, l'autostrada Genova-Gravellona Toce. Condizioni che, a giudicare dalle foto, non sembrano per nulla ottimali. 

L'immagine, scattata da un cittadino, mostra uno dei piloni della A26. Secondo gli abitanti del posto, il pilone è quello in prossimità del comune di Mele, vicino all'area di Turchino Est. Parte dell'enorme base di cemento non poggia più sul terreno, che è franato. Così, tra gli utenti si è subito scatenato il panico. 

Alcuni su Facebook fanno notare che i viadotti poggiano su pali profondi decine di metri, sottolineando quindi che la situazione non sarebbe pericolosa. Altri fanno notare che "su quel ponte ci passano migliaia di tonnellate", Altri ancora, in molti almeno a giudicare dai commenti, hanno chiesto spiegazioni e rassicurazioni all'assessore ai Lavori pubblici del comune di Genova, Gianni Crivello, all'Anas e alla società Autostrade. Richieste per ora cadute nel nulla.  today