Frana a Punta Scutolo. Chiusa la Statale Sorrentina, caos traffico

0

Vico Equense / Meta Sorrento. Frana  a Punta Scutolo (sul posto le forze dell’Ordine avevano indicato il posto come Punta Scutari). Verso le 22 , sotto una pioggia insistente, è caduto pietrame sul fondo stradale. Positanonews è arrivata sul posto quando si faceva procedere a senso unico alternato. . Sono intervenuti la polizia, i carabinieri e la polizia municipale. Verso la mezzanotte la strada è stata chiusa dall’ANAS. Caos per il traffico del by night  di ritorno dalla Penisola sorrentina verso Castellammare di Stabia e l’autostrada Napoli – Salerno.  Nessuno ha pensato di mettere un preavviso o qualcuno alla piazza di Meta per avvisare i malcapitati che la strada era chiusa . Il traffico è stato deviato per la pericolosissima, e fra l’altro vietata, Casa Nocillo. Una vera e propria odissea “E’ stata un’odissea senza che nessuno ci informasse sotto la pioggia senza visibilità – dice M.Gl -, opo mezz’ora di fila dalla piazza di Meta c’erano solo due poveri cristi sotto la pioggia che facevano girare le auto e consigliavano l’unico percorso possibile, ovvero quello di via Lavinola. Li le auto si sono bloccate in situazioni pericolosissime perché si slittava.”

IN MATTINATA LA STRADA E’ STATA RIAPERTA A SENSO UNICO ALTERNATO CLICCA QUI PER ARTICOLO E VIDEO 

 

 

Vico Equense / Meta Sorrento. Frana  a Punta Scutolo (sul posto le forze dell'Ordine avevano indicato il posto come Punta Scutari). Verso le 22 , sotto una pioggia insistente, è caduto pietrame sul fondo stradale. Positanonews è arrivata sul posto quando si faceva procedere a senso unico alternato. . Sono intervenuti la polizia, i carabinieri e la polizia municipale. Verso la mezzanotte la strada è stata chiusa dall'ANAS. Caos per il traffico del by night  di ritorno dalla Penisola sorrentina verso Castellammare di Stabia e l'autostrada Napoli – Salerno.  Nessuno ha pensato di mettere un preavviso o qualcuno alla piazza di Meta per avvisare i malcapitati che la strada era chiusa . Il traffico è stato deviato per la pericolosissima, e fra l'altro vietata, Casa Nocillo. Una vera e propria odissea "E' stata un'odissea senza che nessuno ci informasse sotto la pioggia senza visibilità – dice M.Gl -, opo mezz'ora di fila dalla piazza di Meta c'erano solo due poveri cristi sotto la pioggia che facevano girare le auto e consigliavano l'unico percorso possibile, ovvero quello di via Lavinola. Li le auto si sono bloccate in situazioni pericolosissime perché si slittava."

IN MATTINATA LA STRADA E' STATA RIAPERTA A SENSO UNICO ALTERNATO CLICCA QUI PER ARTICOLO E VIDEO 

 

 

Lascia una risposta