Le stelle (Michelin) sono tante…una nuova è a Ravello. Il Flauto di Pan di Villa Cimbrone

0

È nata una stella: l’Executive chef Giovanni De Vivo del ristorante “Il Flauto di Pan” Hotel Villa Cimbrone di Ravello si è aggiudicato una stella Michelin il 4 novembre scorso, assegnatagli al Principe di Savoia di Milano in occasione della presentazione della Guida Michelin 2015. Per De Vivo una casacca da cuoco nuova di zecca, con tanto di ricamo con il nome del ristorante, il suo, e il simbolo più ambito da chi per mestiere crea ai fornelli, la stella Michelin. Un riconoscimento all’eccellenza anche imprenditoriale visto che il Flauto di Pan è il ristorante di uno degli alberghi più prestigiosi della Costa d’Amalfi associato a Confindustria Salerno, l’Hotel Villa Cimbrone di Giorgio Vuilleumier. Il ristorante di Ravello va così ad aggiungersi al Rossellinis, ristorante di Palazzo Avino sempre di Ravello; La Sponda, ristorante dell’Hotel Le Sirenuse di Positano, e Zass, Ristorante de Il San Pietro di Positano, anch’essi associati a Confindustria Salerno. Fonte : Costo Zero

È nata una stella: l'Executive chef Giovanni De Vivo del ristorante “Il Flauto di Pan” Hotel Villa Cimbrone di Ravello si è aggiudicato una stella Michelin il 4 novembre scorso, assegnatagli al Principe di Savoia di Milano in occasione della presentazione della Guida Michelin 2015. Per De Vivo una casacca da cuoco nuova di zecca, con tanto di ricamo con il nome del ristorante, il suo, e il simbolo più ambito da chi per mestiere crea ai fornelli, la stella Michelin. Un riconoscimento all’eccellenza anche imprenditoriale visto che il Flauto di Pan è il ristorante di uno degli alberghi più prestigiosi della Costa d’Amalfi associato a Confindustria Salerno, l’Hotel Villa Cimbrone di Giorgio Vuilleumier. Il ristorante di Ravello va così ad aggiungersi al Rossellinis, ristorante di Palazzo Avino sempre di Ravello; La Sponda, ristorante dell’Hotel Le Sirenuse di Positano, e Zass, Ristorante de Il San Pietro di Positano, anch’essi associati a Confindustria Salerno. Fonte : Costo Zero