Vietri sul mare cento posti di lavoro grazie ai voucher

0

Saranno 100 le persone che potranno usufruire di lavori occasionali con il sistema dei Buoni lavoro (voucher) relativi a prestazioni lavorative di tipo occasionale svolte in favore dell’ente. Infatti l’amministrazione Benincasa e la sua giunta hanno accolto la proposta formulata dall’assessore alle politiche sociali Antonella Scannapieco approvandola e facendola propria. I candidati che verranno selezionati tramite un avviso pubblico e presteranno la loro opera in conformità della normativa vigente, per lavori di giardinaggio, pulizia delle aree verdi, cigli strade e pulizia degli spazi pubblici, interventi nell’ambito di manifestazioni culturali, sportive, fieristiche o caritatevoli o lavori di emergenza o solidarietà. L’amministrazione intende utilizzare tale strumento per dare delle opportunità a soggetti residenti nel Comune di Vietri, inoccupati e/o disoccupati con bassi livelli di reddito, previa presentazione da parte dei cittadini interessati della relativa domanda di partecipazione alla selezione a seguito di pubblicazione di apposito avviso pubblico. L’avviamento al lavoro avverrà con le modalità previste dal richiamato regolamento e nell’osservanza delle norme in esso contenute e previa individuazione da parte dei Responsabili dei Settori interessati degli interventi da effettuarsi mediante prestazioni di lavoro accessorio e che i prestatori di lavoro accessorio, atteso che è intenzione dell’amministrazione utilizzarli per varie attività. I lavoratori saranno individuati nelle seguenti categorie sociali: a) disoccupati e inoccupati; b) vedove, separati con figli a carico, coniuge con componente del nucleo familiare detenuto. I soggetti di cui sopra debbono avere un età ricompresa tra i 18 ed i 65 anni e possono essere anche stranieri purché in possesso di regolare permesso di soggiorno e residenti da almeno 5 anni. I prestatori saranno limitati al numero di 100 unità di cui il 70% nei servizi di manutenzione ed il 30% nei servizi sociali e culturali. Antonio Di Giovanni

Saranno 100 le persone che potranno usufruire di lavori occasionali con il sistema dei Buoni lavoro (voucher) relativi a prestazioni lavorative di tipo occasionale svolte in favore dell’ente. Infatti l’amministrazione Benincasa e la sua giunta hanno accolto la proposta formulata dall’assessore alle politiche sociali Antonella Scannapieco approvandola e facendola propria. I candidati che verranno selezionati tramite un avviso pubblico e presteranno la loro opera in conformità della normativa vigente, per lavori di giardinaggio, pulizia delle aree verdi, cigli strade e pulizia degli spazi pubblici, interventi nell’ambito di manifestazioni culturali, sportive, fieristiche o caritatevoli o lavori di emergenza o solidarietà. L’amministrazione intende utilizzare tale strumento per dare delle opportunità a soggetti residenti nel Comune di Vietri, inoccupati e/o disoccupati con bassi livelli di reddito, previa presentazione da parte dei cittadini interessati della relativa domanda di partecipazione alla selezione a seguito di pubblicazione di apposito avviso pubblico. L’avviamento al lavoro avverrà con le modalità previste dal richiamato regolamento e nell’osservanza delle norme in esso contenute e previa individuazione da parte dei Responsabili dei Settori interessati degli interventi da effettuarsi mediante prestazioni di lavoro accessorio e che i prestatori di lavoro accessorio, atteso che è intenzione dell’amministrazione utilizzarli per varie attività. I lavoratori saranno individuati nelle seguenti categorie sociali: a) disoccupati e inoccupati; b) vedove, separati con figli a carico, coniuge con componente del nucleo familiare detenuto. I soggetti di cui sopra debbono avere un età ricompresa tra i 18 ed i 65 anni e possono essere anche stranieri purché in possesso di regolare permesso di soggiorno e residenti da almeno 5 anni. I prestatori saranno limitati al numero di 100 unità di cui il 70% nei servizi di manutenzione ed il 30% nei servizi sociali e culturali. Antonio Di Giovanni