Vietri sul mare, ceramica . Sgarbi possibile ambasciatore

0

Vietri sul mare ( Costa d’ Amalfi , Salerno ) Sembra in dirittura d’arrivo la nomina di Vittorio Sgarbi a coordinatore e direttore artistico delle più importanti manifestazioni culturali di Vietri sul mare nonché “ambasciatore” della ceramica vietrese. Dopo un primo approccio in cui il noto critico ha potuto rendersi conto della situazione e dello stato della ceramica vietrese,nonché delle difficoltà soprattutto di comunicazione e di visibilità in cui si dibatte il settore, sembra essere sempre più concreto il suo coinvolgimento da parte dell’amministrazione comunale del sindaco Francesco Benincasa. Grande entusiasmo da parte dell’assessore al turismo ed alla ceramica, Giovanni De Simone, il quale, insieme a qualche artista vietrese, ha “investito” molto sulla nomina dell’ex parlamentare, per dare lustro ad un comparto che negli ultimi tempi ha denotato grandi difficoltà, soprattutto per la lotta intestina che è in corso tra artigiani, produttori e aziende che troppo volte non hanno remato nella stessa direzione, anzi. Grande appoggio all’operazione sembra arrivare anche da parte dell’ex presidente dell’Ente ceramica vietrese, Nicola Campanile. I favorevoli sottolineano la possibile occasione di rilancio della ceramica vietrese, bisognerà vedere però come e se,visto soprattutto il carattere “focoso” del critico, gli artigiani, le botteghe e le aziende seguiranno fino in fondo il solco tracciato dall’amministrazione o se, come è accaduto molte volte in passato, andranno in senso contrario o in ordine sparso. Un compito comunque arduo ma affascinante attenderà Vittorio Sgarbi nel caso dovesse accettare l’offerta del comune di Vietri. Antonio Di Giovanni

Vietri sul mare ( Costa d' Amalfi , Salerno ) Sembra in dirittura d’arrivo la nomina di Vittorio Sgarbi a coordinatore e direttore artistico delle più importanti manifestazioni culturali di Vietri sul mare nonché “ambasciatore” della ceramica vietrese. Dopo un primo approccio in cui il noto critico ha potuto rendersi conto della situazione e dello stato della ceramica vietrese,nonché delle difficoltà soprattutto di comunicazione e di visibilità in cui si dibatte il settore, sembra essere sempre più concreto il suo coinvolgimento da parte dell’amministrazione comunale del sindaco Francesco Benincasa. Grande entusiasmo da parte dell’assessore al turismo ed alla ceramica, Giovanni De Simone, il quale, insieme a qualche artista vietrese, ha “investito” molto sulla nomina dell’ex parlamentare, per dare lustro ad un comparto che negli ultimi tempi ha denotato grandi difficoltà, soprattutto per la lotta intestina che è in corso tra artigiani, produttori e aziende che troppo volte non hanno remato nella stessa direzione, anzi. Grande appoggio all’operazione sembra arrivare anche da parte dell’ex presidente dell’Ente ceramica vietrese, Nicola Campanile. I favorevoli sottolineano la possibile occasione di rilancio della ceramica vietrese, bisognerà vedere però come e se,visto soprattutto il carattere “focoso” del critico, gli artigiani, le botteghe e le aziende seguiranno fino in fondo il solco tracciato dall’amministrazione o se, come è accaduto molte volte in passato, andranno in senso contrario o in ordine sparso. Un compito comunque arduo ma affascinante attenderà Vittorio Sgarbi nel caso dovesse accettare l’offerta del comune di Vietri. Antonio Di Giovanni