James Kenneth Galbraith al Sorrento Meeting: Italia forza salvifica per Ue – VIDEO

0

James Kenneth Galbraith al Sorrento Meeting è stato uno dei momenti più significativi di questo evento che vede la città delle Sirene al centro della scena economica mondiale, dopo i saluti del sindaco Giuseppe Cuomo e l’intervento di Gaetano Mastellone, commendatore di fresca nomina, per cui gli facciamo gli auguri, questo Meeting ha visto un significativo momento di scambio con il Vietnam poi si è passati alle relazioni, di grande rilievo quella di Galbraith ma comuni a molti anche la valorizzazione della Green Economy come chiave per la salvezza (sotto un video di un momento del convegno).   “L’Italia, paese ricco, ma trattato dall’Ue come piccolo e povero, si trova in una condizione unica: può agire come punto mediano di una forza salvifica in grado di cambiare le politiche comunitarie, traghettando se stessa e l’Europa fuori dalla crisi”. Lo ha dichiarato l’economista James Kenneth Galbraith, presidente dell’associazione internazionale Economists for Peace and Security, aprendo la prima sessione del Sorrento Meeting 2014, l’evento organizzato dall’Osservatorio Banche-Imprese di Economia e Finanza. Secondo Galbraith, occorre abbandonare l’ideologia dell’austerità, attuando invece interventi basati su principi di solidarietà e assistenza reciproca. “In una stagione difficile come quella che stiamo attraversando – ha detto – bisogna prendersi meglio cura degli esseri umani, impedire che le imprese falliscano e fare in modo che ci siano posti di lavoro per tutti. Le persone che sono più colpite dalla crisi devono essere sostenute dalla comunità. Con un sistema basato su questi principi – ha concluso – avremo un’economia più stabile e una ripresa della crescita”. Interessantissimo poi anche il dibattito sull’euro nel pomeriggio . Per il programma completo negli eventi Penisola sorrentina di Positanonews 

James Kenneth Galbraith al Sorrento Meeting è stato uno dei momenti più significativi di questo evento che vede la città delle Sirene al centro della scena economica mondiale, dopo i saluti del sindaco Giuseppe Cuomo e l'intervento di Gaetano Mastellone, commendatore di fresca nomina, per cui gli facciamo gli auguri, questo Meeting ha visto un significativo momento di scambio con il Vietnam poi si è passati alle relazioni, di grande rilievo quella di Galbraith ma comuni a molti anche la valorizzazione della Green Economy come chiave per la salvezza (sotto un video di un momento del convegno).   “L’Italia, paese ricco, ma trattato dall’Ue come piccolo e povero, si trova in una condizione unica: può agire come punto mediano di una forza salvifica in grado di cambiare le politiche comunitarie, traghettando se stessa e l’Europa fuori dalla crisi”. Lo ha dichiarato l’economista James Kenneth Galbraith, presidente dell’associazione internazionale Economists for Peace and Security, aprendo la prima sessione del Sorrento Meeting 2014, l’evento organizzato dall’Osservatorio Banche-Imprese di Economia e Finanza. Secondo Galbraith, occorre abbandonare l’ideologia dell’austerità, attuando invece interventi basati su principi di solidarietà e assistenza reciproca. “In una stagione difficile come quella che stiamo attraversando – ha detto – bisogna prendersi meglio cura degli esseri umani, impedire che le imprese falliscano e fare in modo che ci siano posti di lavoro per tutti. Le persone che sono più colpite dalla crisi devono essere sostenute dalla comunità. Con un sistema basato su questi principi – ha concluso – avremo un’economia più stabile e una ripresa della crescita”. Interessantissimo poi anche il dibattito sull'euro nel pomeriggio . Per il programma completo negli eventi Penisola sorrentina di Positanonews