Palasport di Agerola arrivano finanziamenti dalla Regione Campania, ora si pensa alla gestione

0

Palasport di Agerola arrivano finanziamenti dalla Regione Campania .  Per il paese dei Monti Lattari che si affaccia sulla Costiera amalfitana un bel risultato , fra l’altro annunciato dal sindaco Luca Mascolo che l’anno scorso pubblicò i rendering della piscina, tanto che qualcuno pensava che l’apertura sarebbe stata imminente, ora si pensa alla gestione, non sarà facile mantenere costi di manutenzione così elevati, ma se si riesce a farlo Agerola potrà dire di avere un bel gioiellino che mancava in tutta l’area .  I decreti di ammissione a finanziamento sono stati pubblicati sul Burc, sono 16  per un totale di 20,5 milioni di euro da destinare alla realizzazione di importanti opere.” Lo rende noto l’assessore ai Lavori pubblici della Regione Campania Edoardo Cosenza. “Gli interventi approvati e pubblicati, ai quali seguiranno altri nei prossimi giorni, riguardano: in provincia di Napoli, le opere di completamento ai fini turistici della strada denominata via Serbatoio e Dei Mulini nel comune di Gragnano; la riqualificazione architettonico-ambientale del lungomare di Casamicciola Terme nel tratto Madonnina-Eliporto e l’adeguamento alle vigenti norme di sicurezza del palasport comunale di Agerola da destinare ad uso sportivo, fieristico, convegnistico e riabilitativo; in provincia di Salerno: la messa in sicurezza dell’edificio scolastico San Martino e il recupero del centro storico del comune di Felitto; la realizzazione di opere di urbanizzazione primaria nell’ambito della zona artigianale-industriale in espansione in località Pescine; i lavori di funzionalizzazione e potenziamento della ex chiesa SS Trinità finalizzata allo sviluppo dei sistemi turistici locali e degli itinerari da destinare alle sale polivalenti nel comune di Polla; il completamento dell’approdo turistico di Scario; il recupero e il restauro del palazzo baronale De Dominicis-Ricci di Ascea; il recupero del centro rurale Serramezzana, la riqualificazione del centro storico di Teggiano; in provincia di Benevento: il miglioramento della fruibilità turistica del borgo medievale di Limatola, la riqualificazione dell’area Mercato di Telese Terme; in provincia di Avellino: il centro di informazione e degustazione della tipicità della Valle dell’Ofanto nel comune di Teora, la riqualificazione e valorizzazione del centro storico Fossi di Carife. “Questi provvedimenti – ha ricordato l’assessore Cosenza – si aggiungono a quelli di ammissione a finanziamento già firmati nei mesi scorsi e agli altri, analoghi, predisposti dagli Assessorato attraverso la stessa misura generale di accelerazione della spesa che sta caratterizzando la Campania per una grande azione di investimenti pubblici. A seguito della pubblicazione dei decreti – ha concluso Cosenza – i Comuni potranno far partire subito le gare per la realizzazione delle opere.”

Palasport di Agerola arrivano finanziamenti dalla Regione Campania .  Per il paese dei Monti Lattari che si affaccia sulla Costiera amalfitana un bel risultato , fra l'altro annunciato dal sindaco Luca Mascolo che l'anno scorso pubblicò i rendering della piscina, tanto che qualcuno pensava che l'apertura sarebbe stata imminente, ora si pensa alla gestione, non sarà facile mantenere costi di manutenzione così elevati, ma se si riesce a farlo Agerola potrà dire di avere un bel gioiellino che mancava in tutta l'area .  I decreti di ammissione a finanziamento sono stati pubblicati sul Burc, sono 16  per un totale di 20,5 milioni di euro da destinare alla realizzazione di importanti opere." Lo rende noto l'assessore ai Lavori pubblici della Regione Campania Edoardo Cosenza. "Gli interventi approvati e pubblicati, ai quali seguiranno altri nei prossimi giorni, riguardano: in provincia di Napoli, le opere di completamento ai fini turistici della strada denominata via Serbatoio e Dei Mulini nel comune di Gragnano; la riqualificazione architettonico-ambientale del lungomare di Casamicciola Terme nel tratto Madonnina-Eliporto e l'adeguamento alle vigenti norme di sicurezza del palasport comunale di Agerola da destinare ad uso sportivo, fieristico, convegnistico e riabilitativo; in provincia di Salerno: la messa in sicurezza dell'edificio scolastico San Martino e il recupero del centro storico del comune di Felitto; la realizzazione di opere di urbanizzazione primaria nell'ambito della zona artigianale-industriale in espansione in località Pescine; i lavori di funzionalizzazione e potenziamento della ex chiesa SS Trinità finalizzata allo sviluppo dei sistemi turistici locali e degli itinerari da destinare alle sale polivalenti nel comune di Polla; il completamento dell'approdo turistico di Scario; il recupero e il restauro del palazzo baronale De Dominicis-Ricci di Ascea; il recupero del centro rurale Serramezzana, la riqualificazione del centro storico di Teggiano; in provincia di Benevento: il miglioramento della fruibilità turistica del borgo medievale di Limatola, la riqualificazione dell'area Mercato di Telese Terme; in provincia di Avellino: il centro di informazione e degustazione della tipicità della Valle dell'Ofanto nel comune di Teora, la riqualificazione e valorizzazione del centro storico Fossi di Carife. "Questi provvedimenti – ha ricordato l'assessore Cosenza – si aggiungono a quelli di ammissione a finanziamento già firmati nei mesi scorsi e agli altri, analoghi, predisposti dagli Assessorato attraverso la stessa misura generale di accelerazione della spesa che sta caratterizzando la Campania per una grande azione di investimenti pubblici. A seguito della pubblicazione dei decreti – ha concluso Cosenza – i Comuni potranno far partire subito le gare per la realizzazione delle opere."