Appalti, choc al Cardarelli: un’ora di minacce e violenze

0

Ccà ’ncoppo cumannamme nuie». E così urlando strappa dalle mani del dirigente della ”Romeo Gestione” i contratti da stipulare con il personale delle pulizie e li fa in mille pezzi. L’azione, violenta, viene fedelmente ripresa dalle telecamere a circuito chiuso del Cardarelli.

Ed ora le immagini dell’aggressione sono al vaglio della polizia che, ieri mattina, ha già interrogato una decina di leader degli operai addetti alle pulizie, autori appunto delle ”intemperanze”.
Si sono, dunque, messe male, ieri, le cose al Cardarelli. Tra minacce, urla, prepotenze, azioni ricattatorie, la tensione è salita alle stelle. All’indomani del contratto stipulato alla nuova società che dovrà gestire, da questa mattina, le pulizie nel più grande ospedale del Mezzogiorno c’è stata guerra aperta tra chi non voleva che l’operazione andasse in porto.

IL MATTINOCcà ’ncoppo cumannamme nuie». E così urlando strappa dalle mani del dirigente della ”Romeo Gestione” i contratti da stipulare con il personale delle pulizie e li fa in mille pezzi. L’azione, violenta, viene fedelmente ripresa dalle telecamere a circuito chiuso del Cardarelli.

Ed ora le immagini dell’aggressione sono al vaglio della polizia che, ieri mattina, ha già interrogato una decina di leader degli operai addetti alle pulizie, autori appunto delle ”intemperanze”.
Si sono, dunque, messe male, ieri, le cose al Cardarelli. Tra minacce, urla, prepotenze, azioni ricattatorie, la tensione è salita alle stelle. All’indomani del contratto stipulato alla nuova società che dovrà gestire, da questa mattina, le pulizie nel più grande ospedale del Mezzogiorno c’è stata guerra aperta tra chi non voleva che l’operazione andasse in porto.

IL MATTINO